De Aardappelhoeve:

"Mercato delle patate sotto pressione a causa di partite conservate male"

Il mercato delle patate risulta al momento tranquillo. Secondo Bart Nemegheer della società belga De Aardappelhoeve, nel settore si possono trovare purtroppo alcune partite di patate conservate male. Ciò ha fatto sì che i prezzi siano stati un po' depressi.

E' previsto che il commercio rimanga calmo fino alla fine dell'anno. Le opportunità di esportazione continuano a presentarsi; tuttavia bisogna aspettare per vedere come si svilupperanno.

Attualmente, in Belgio, le patate sono già in vendita, mentre, a quanto pare, nei Paesi Bassi si stanno ancora completando le operazioni di raccolta. "Abbiamo fatto appena in tempo a terminare la raccolta prima che arrivasse il cattivo tempo - racconta Bart Nemegheer - Nei campi erano presenti ancora molti tuberi e si sarebbero potute raccogliere un altro paio di tonnellate per ettaro, ma è sempre meglio non sottovalutare i rischi."



Partite di patate conservate male

Secondo il commerciante, i prezzi sono diminuiti rispetto alla settimana scorsa. "I prezzi sono diminuiti leggermente a causa di un'ampia offerta di partite di patate mal conservate. I casi di patate di qualità inferiore sono stati individuati in Francia, Belgio, Paesi Bassi e Germania. Si tratta di patate che, dopo la raccolta, hanno cominciato a marcire. Ciò si deve ad una serie di fattori: danni meccanici, alte temperature e piogge abbondanti sono le condizioni ideali per far marcire le patate."

Bart prevede che nelle prossime settimane i cambiamenti sul mercato saranno ben pochi. "Ci avviciniamo sempre di più alla fine dell'anno e non ci attendiamo grandi movimenti. Credo che bisognerà aspettare dopo Capodanno perché il mercato delle esportazioni si riprenda nuovamente. Alcune nazioni dell'Europa dell'Est hanno registrato dei raccolti inferiori, quindi la loro richiesta arriverà sicuramente sul mercato. E' possibile che persino la Russia apra le sue porte alle esportazioni di patate. Si dice che a breve si arriverà ad un accordo commerciale. Ci auguriamo che questo accada."

Bio
La resa delle patate biologiche è stata buona sia nei Paesi Bassi sia in Belgio. In Germania, il raccolto è stato decisamente inferiore e arriverà sul mercato dopo Capodanno. "A causa del pessimo raccolto, questa nazione non riuscirà a coprire il fabbisogno interno. Solitamente la Germania esporta molte patate biologiche, tuttavia, quest'anno, ne avranno estremamente bisogno sul mercato domestico e dovranno persino importarle. Tradizionalmente, la Germania è il mercato più grande per le patate biologiche."

Contatti:
Bart Nemegheer
De Aardappelhoeve
Putterijstraat 7A
8700 Tielt - Belgium
Tel.: +32 477 291784
Fax: +32 514 09501
Email: Bart@deaardappelhoeve.net
Web: www.deaardappelhoeve.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto