Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ultime notifiche dal sistema comunitario di allerta RASFF

Il Sistema comunitario di rapida allerta per gli alimenti e i mangimi (RASFF) ha pubblicato, in data 30 ottobre e 4 novembre 2013, alcune notifiche.

Si riporta la presenza di cadmio (0,394 mg/kg - ppm) in un campione di sedano rapa di origine polacca, selezionato in data 18 settembre 2013 (vedi la notifica). La notifica proviene dalla Slovacchia. Il prodotto è stato ritirato dal mercato.

Il RASFF riporta la presenza di di residui dell'insetticida malatione (0,288 mg/kg - ppm) in un campione di peperoni turchi, selezionato in data 3 novembre 2013. La notifica (vedi) è stata fatta dalla Bulgaria e il prodotto non era ancora arrivato sul mercato, in quanto bloccato alla dogana e distrutto.

Un altro allarme riguarda la presenza di residui di insetticida methomyl (0,10 mg/kg - ppm), ometoato e dimetoato (sum: 0,63 mg/kg - ppm) in fagiolini del Kenya, campionati il 31 ottobre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dal Regno Unito. Il prodotto è stato sequestrato alla dogana e non aveva ancora raggiunto il mercato.

Si riporta la presenza di livelli troppo elevati di radioattività (765.1 BQ/kg) in un campione di funghi Cantharellus cibarius (comunemente chiamato Finferlo, Galletto, Gallinaccio, Giallarello, Gialletto, Giallino) congelati provenienti dall'Ucraina e veicolati tramite la Lituania, selezionato il 2 ottobre 2013. L'allarme (vedi la notifica) è stato lanciato dalla Francia, unico paese dove il prodotto è stato distribuito.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto