Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Belgio: l'asta ortofrutticola REO Veiling rappresenta il 70% delle forniture di cavolini di Bruxelles

La stagione dei cavolini di Bruxelles è cominciata ufficialmente già da un po' di tempo, tuttavia, il consumo vero e proprio comincerà a crescere solo con l'arrivo dei primi freddi.

Secondo Dominiek Keersebilck dell'asta ortofrutticola belga REO Veiling, sono già presenti in contrattazione alcune quantità di questo prodotto. "Tuttavia, il prezzo non è tale da far correre i coltivatori al mercato del fresco con la loro produzione. Nel momento in cui l'industria di trasformazione avrà a disposizione sufficienti quantità di cavolini di Bruxelles, allora aumenterà la fornitura al mercato del fresco." Di tutte le aste associate Lava, REO possiede una quota del 70% nella fornitura di cavolini di Bruxelles.

Tra 1,8 e 2 milioni di kg
Dominiek ha riferito: "In Belgio, vengono coltivati cavolini di Bruxelles su circa 2.500 ettari. Di conseguenza, siamo la terza nazione più grande in Europa a livello di produzione. Una gran parte di questa superficie è destinata alla produzione per l'industria. Sono soprattutto i cavolini piccoli ad essere destinati all'industria, mentre quelli più grandi vengono inviati al mercato del fresco."

Annualmente, l'asta REO movimenta tra 1,8 e 2 milioni di kg di cavolini. Negli ultimi anni l'andamento è stato molto stabile, anche se questi ortaggi sono molto sensibili al gelo e possono esserci dei problemi in determinati periodi.

"Prevedo - aggiunge Dominiek - che i volumi complessivi per questa stagione risulteranno inferiori ai 2 milioni di kg che vengono raggiunti normalmente. Ciò è dovuto alle gelate avute nel mese di febbraio. Al primo settembre 2013 avevamo 600 tonnellate di prodotto disponibile, quando normalmente se ne dovrebbero registrare dalle 650 alle 1.000 tonnellate. Anche nel 2012 abbiamo avuto una fornitura relativamente bassa a causa delle stesse ragioni. Nel 2011, al contrario, alla fine di settembre fu registrato 1 milione di kg. Allora, l'inverno non era stato così instabile."



"Ortaggio a volte penalizzato dal suo gusto unico"
Il 23 ottobre 2013, il prezzo per tutte i calibri e le qualità ammontava mediamente a 0,34 euro. La stagione, quindi, deve ancora entrare nel vivo.

"I cavolini di Bruxelles sono ortaggi che vengono consumati con piacere in Belgio: si arriva a circa 700 gr pro capite. In Belgio, circa una famiglia su tre acquista i cavolini di Bruxelles. C'è ancora del potenziale di crescita, ma si tratta di un ortaggio che ha sempre lottato per affermarsi, a causa del suo noto e particolare sapore, nonostante i numerosi elementi salutari contenuti nei cavolini."

"Abbiamo notato anche che sono soprattutto le persone più anziane ad acquistare e preparare questa verdura; ma si tratta di una tendenza generale che coinvolge un po' tutte le verdure fresche. La generazione più giovane, spesso famiglie con doppio reddito che hanno a disposizione meno tempo durante la giornata, non si orientano tanto facilmente verso le verdure fresche. Ecco un altro motivo importante per sviluppare azioni di promozione dei consumi di frutta e verdura presso le generazioni più giovani."

Francia
Il Belgio esporta molti più cavolini di Bruxelles di quanti ne importa. "Il principale acquirente di questo ortaggio è la Francia - riferisce il responsabile di REO Veiling - Negli ultimi anni, circa la metà della nostra produzione è stata esportata in questa nazione. Il secondo mercato è la Germania, dove notiamo che il commercio olandese continua a rappresentare una quota sempre più grande. Gli olandesi si riforniscono di cavolini anche dalla zona delle Fiandre occidentali."

Dominiek Keersebilck conclude: "Per via della concorrenza, non possiamo permetterci di far cadere nel nulla determinate esigenze che il mercato manifesta. Per questo ci siamo organizzati per fornire agli acquirenti ogni genere di tipologia di imballaggio per questo prodotto, dalle confezioni di 15 kg ai cestini da 500 grammi. Il tutto con il preciso obiettivo di garantire migliori ritorni economici ai produttori agricoli."

Contatti:
Dominiek Keersebilck
REO Veiling
Oostnieuwkerksesteenweg 101
B-8800 Roeselare - Belgium
Tel.: +32 51231206
Fax: +32 51231289
Email: info@reo.be
Web: www.reo.be

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto