Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Assosementi: non allentare i controlli ufficiali lungo la filiera alimentare per tutelare il consumatore finale

Assosementi, l'associazione che riunisce le aziende sementiere in Italia, rimarca l'importanza di non allentare i controlli ufficiali lungo la filiera alimentare, nel contesto delle proposte di riforma legislativa sementiera denominata "Smarter rules for safer food".

Una efficace occasione per ribadire il tema è stata l'audizione pubblica della Commissione ambiente presso il Parlamento europeo lo scorso 14 ottobre. Particolarmente incisivo è stato il contributo del coordinatore del gruppo riso di Assosementi Massimo Biloni (nella foto), intervenuto in rappresentanza del settore sementiero europeo (European Seed Association), per illustrare l'attuale sistema dei controlli sulle sementi ed evidenziare la necessità di non indebolire la qualità e le garanzie offerte dai controlli.

"La tracciabilità è uno dei presupposti fondamentali per la sicurezza alimentare", ha sottolineato Biloni. "Il seme certificato e di qualità è punto di partenza del percorso che porta ai prodotti che giungono ogni giorno ai consumatori ed i controlli che vengono svolti servono a fornire garanzie sulla sanità e sull'identità degli alimenti presenti sul mercato".

"Condividiamo l'approccio della Commissione europea teso ad armonizzare e razionalizzare i molteplici controlli ufficiali realizzati nelle diverse fasi della filiera produttiva a partire dalle sementi. Attualmente i costi dei controlli di certificazione sono a carico delle stesse aziende produttrici. La proposta della Commissione di esentare invece dagli oneri dei controlli le microimprese", ha evidenziato Biloni," a livello europeo finirebbe con l'interessare il 70% delle aziende sementiere".

"Qualora questa proposta venisse accolta senza modifiche, si renderebbe senz'altro necessario un sostegno con fondi pubblici, perché non si può immaginare di porre a carico delle altre aziende il relativo onere. Si verrebbe inoltre a creare", ha proseguito Biloni, "una discriminazione tra aziende che competono sullo stesso mercato. Per attenuare i costi dei controlli è invece importante responsabilizzare maggiormente le imprese stesse, favorendo i controlli privati sotto supervisione ufficiale".

----
Assosementi – Associazione Italiana Sementi - rappresenta a livello nazionale il settore sementiero: costitutori di varietà vegetali, aziende produttrici di sementi e aziende distributrici di sementi in esclusiva. Assosementi aderisce a ESA (European Seed Association), l'Associazione sementiera europea, e a ISF (International Seed Federation), la Federazione internazionale delle sementi.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto