Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Fruttital: "La nostra offerta di cavolini di Bruxelles alterna prodotto estero e italiano"

E' in pieno svolgimento, presso Fruttital Srl, la stagione dei cavolini di Bruxelles. Fruttital, con sede ad Albenga (Savona), è il principale distributore di prodotti ortofrutticoli d'importazione in Italia.

Come riferisce a FreshPlaza il Direttore Commerciale, Gilberto Rossi (in foto): "La stagione inizia dalla seconda metà di agosto e termina l'anno seguente, in aprile. Importiamo i volumi maggiori da Paesi Bassi, Belgio, Inghilterra e Spagna nel periodo tra ottobre e febbraio, avvalendoci di produttori selezionati per garantire ai nostri clienti qualità e quantità, anche nei periodi più critici in cui possono esserci problematiche causate dal clima."

"Dal mese di gennaio, commercializziamo anche prodotto italiano coltivato nella piana di Albenga, rinomato per l'alta qualità e pertanto molto ricercato e richiesto dalla nostra clientela."

Fruttital importa in Italia prodotto alla rinfusa in casse da circa 15 kg e generalmente lo rilavora in vaschette a peso legalizzato, secondo la necessità del cliente. Le vaschette da 350 gr e 370 gr sono le più richieste e vengono distribuite in imballaggi più grandi a marchio Fruttital da 9 o da 5 confezioni, a seconda delle esigenze. "Qualora il cliente lo richiedesse - precisa Rossi - rilavoriamo il prodotto nel suo imballaggio originale."


Cavolini di Bruxelles in cartone da 8 vaschette. Foto sotto, prodotto confezionato in vaschetta singola.

Il 60% del prodotto viene acquistato dai supermercati mentre il restante 40% dai clienti del mercato tradizionale.

Per quanto riguarda la tipologia di prodotto, il Direttore Commerciale Fruttital riferisce: "Le varietà sono tante, distinte a seconda della zona di produzione e del periodo, ma generalmente presentano caratteristiche organolettiche uguali tra loro."

"Il calibro più diffuso è il range da 31 a 41 mm (diametro dei cavolini), che ben si adatta all'esigenza di lavorazione del prodotto in vaschetta."

"Il consumo dei cavolini di Bruxelles, come quello delle altre brassicacee, normalmente aumenta con l'arrivo della stagione fredda, benché l'importazione inizi già nella seconda metà di agosto."

"Al momento - conclude Gilberto Rossi - le vendite sono moderate, ma stabili ed in linea con il 2012. Ci attendiamo consumi più sostenuti a partire dal mese di novembre, con la previsione di temperature più basse."

Contatti:
Gilberto Rossi – Direttore Commerciale
Fruttital Srl
Regione Cime di Leca, 30
17031 Albenga (Savona)
Tel.: +39 0182 560300

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto