Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Spagna: aglio nero, un'ottima alternativa per il settore

Il presidente dell'Istituto Andaluso per la Ricerca Agricola e la Formazione (IFAPA), Victor Ortiz, ha presentato i risultati del progetto di ricerca e sviluppo per la produzione di aglio nero a Cordoba.

Ortiz ha sottolineato il successo dell'iniziativa, sia nel trasferimento della tecnologia necessaria per la trasformazione del prodotto, sia in relazione al buon volume di esportazioni raggiunte dai primi lotti di aglio nero recentemente commercializzati in Andalusia.

Il presidente dell'IFAPA ha dichiarato che "lo scopo del prodotto è quello di fornire un'alternativa molto interessante, dati i prezzi elevati che l'aglio nero può raggiungere. Serve a diversificare in un settore che sta soffrendo a causa della forte concorrenza sul fronte dei prezzi, più che sulla qualità, dell'aglio cinese".

Il progetto per la produzione di aglio nero, realizzato nel corso del 2012 e del 2013 attraverso un contratto di ricerca e sviluppo tra l'IFAPA e la società "La Abuela Carmen" di Cordoba, si è concluso a giugno di quest'anno con la conclusione del processo di trasformazione della succitata azienda, pioniera in Andalusia per la produzione.



Quello nero è un tipo di aglio fermentato utilizzato come ingrediente nella cucina asiatica, e che si ottiene attraverso la fermentazione prolungata di interi bulbi di aglio ad alta temperatura e a determinate condizioni di umidità.

Il sapore dell'aglio nero è dolce, con un tocco di aceto balsamico, e si è guadagnato la ribalta internazionale dopo essere diventato un ingrediente molto usato nell'alta cucina. In paesi come gli Stati Uniti, dove l'aglio nero è stato introdotto come un prodotto sano, è apprezzato grazie al suo elevato contenuto di antiossidanti ed è utilizzato anche per la produzione di bevande energetiche. In Thailandia, dove si dice prolunghi la vita del consumatore, è molto richiesto.

Come evidenziato da Victor Ortiz, "l'analisi effettuata dall'IFAPA ha confermato il forte aumento del contenuto di antiossidanti durante il processo di fabbricazione, moltiplicato per cinque rispetto ai livelli di antiossidanti che normalmente si trovano nell'aglio fresco". Un altro vantaggio dell'aglio nero è che, grazie al suo sapore dolce, simile a quello della liquirizia, può essere consumato sia crudo che stagionato.

Fonte: cordobagraria.es

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto