Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Belgio: VLAM vede opportunita' di crescita per le esportazioni di pere in Russia

L'organizzazione belga VLAM ha preso parte, con 10 società esportatrici, alla recente edizione della fiera WorldFood Moscow che si è tenuta dal 16 al 19 settembre 2013 a Mosca. Questa manifestazione dedicata ai prodotti alimentari costituisce il punto di incontro per commercianti all'ingrosso, al dettaglio e per società di distribuzione appartenenti all'industria alimentare dell'Europa dell'Est. Quest'anno, lo stand VLAM è stato allestito secondo la nuova campagna "Taste of Europe", nella quale i prodotti europei vengono promossi al di fuori della UE.

Il mercato russo offre molte opportunità per le società internazionali. Anche quest'anno, pertanto, nella sua 22esima edizione, la fiera WorldFood Moscow ha registrato una grande affluenza di espositori: più di 1.600 espositori provenienti da 70 nazioni diverse si sono ritrovati a Mosca per presentare i loro prodotti sul mercato russo. Il numero di visitatori della fiera è in linea con quello dell'anno scorso, vale a dire 26.000 visitatori provenienti da 50 nazioni diverse. Anche lo stand belga, rappresentato dalle aziende partecipanti, ha ricevuto un flusso continuo di commercianti interessati.

Lo stand belga in un nuovo concept
Quest'anno, il settore ortofrutticolo belga è stato rappresentato da 10 società esportatrici: Vergro, Vanco Belgium, Wouters Fruithandel, DSF, Bel'Export, Herwi, Calsa, D&G Fruit Business, Pacbelimex e Devos Group.

Lo stand, esteso su 153 metri quadrati, è stato ubicato nella sua consueta posizione centrale all'interno del padiglione assegnato agli ortofrutticoli. Quest'anno, lo stand è stato allestito, come già detto, secondo il nuovo concept "Taste of Europe - premium quality, perfect taste" (Sapori d'Europa - qualità premium, gusto perfetto, ndt). Le immagini della campagna promozionale raffiguranti pere Conference, mele Jonagold, fragole, indivia, pomodori e porri sono state messe in bella vista nello stand. Con lo slogan "Premium quality, perfect taste", viene sottolineata la qualità premium dei prodotti europei in genere e belgi in particolare. Nuovi opuscoli informativi, volantini di ricette e graffette con il logo Taste of Europe sono stati ben accolti dagli esportatori e dai loro clienti. Presso lo stand era presente anche un cuoco che ha allietato i presenti con la degustazione di pietanze tradizionali belghe.



Situazione stagnante per le esportazioni belghe in Russia

Nel 2012, il Belgio ha esportato verso la Russia complessivamente circa 176.000 tonnellate di frutta fresca e 39.000 tonnellate di ortaggi freschi. Nell'arco di 10 anni, le esportazioni di prodotti freschi provenienti dal Belgio e destinati alla Russia sono aumentate notevolmente. Per quanto riguarda sia la frutta fresca che gli ortaggi freschi, le quantità esportate sono, infatti, raddoppiate.

Nell'ultimo anno, tuttavia, le esportazioni belghe in Russia hanno registrato un calo, soprattutto per quanto riguarda mele e pere. Belgio e altre nazioni europee stanno infatti accusando la concorrenza delle mele polacche. Per quanto riguarda le pere, si puà notare una diminuzione generale nelle importazioni di questi frutti da parte della Russia.



Negli ultimi dieci anni, il Belgio è riuscito a mantenere una quota di mercato del 15% delle esportazioni complessive di frutta verso la Russia. Nel 2012, la percentuale è diminuita, arrivando al 10,50%, principalmente per le motivazioni già illustrate. Attualmente, gli ortaggi belgi rappresentano quasi il 7% delle esportazioni europee totali di ortaggi. Tra i primi cinque ortaggi esportati, troviamo carote, diverse varietà di insalate, pomodori, porri e fagioli.

Le pere belghe sono di gran lunga i prodotti belgi più popolari sul mercato russo: il 28% delle importazioni russe totali di pere proviene infatti dal Belgio. Questa percentuale rappresenta una diminuzione del 5% rispetto al 2011. Per quanto riguarda la frutta fresca esportata nel 2012 dal Belgio alla Russia, la quota per le pere ammontava al 67%, mentre quella delle mele al 13%. Gli espositori belgi ritengono che vi siano più opportunità di crescita per le pere.

La prossima edizione della fiera World Food Moscow si terrà dal 15 al 18 settembre 2014, presso l'Expocentre di Mosca.

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto