Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Murcia (Spagna): la produzione di agrumi mette a segno un +12%

Il consiglio dell'agricoltura di Murcia, in Spagna, si aspetta un aumento del 12,1% nei volumi di agrumi raccolti nella regione per la prossima campagna, con una produzione che potrebbe raggiungere quota 680.100 tonnellate, rispetto alle 606.484 dell'anno scorso. Lo ha riferito il direttore generale del settore agroalimentare e della formazione agricola, Ángel García Lidón, durante la presentazione dei risultati della raccolta degli agrumi per la campagna 2012/13 e le prospettive per il prossimo anno.

Per quanto riguarda i limoni, il direttore generale ha sottolineato che la disponibilità di acqua porterà a una raccolta in anticipo, mentre le temperature miti della primavera e dell'estate porteranno a un aumento della produzione, con un frutto in perfette condizioni di salute e un ottimo aspetto esteriore. "La produzione di limoni si prevede raggiungerà le 390.000 tonnellate, di cui 300.000 corrisponderanno alla varietà Fino e il resto alla varietà Verna".

Per quanto riguarda i mandarini, si prevede una produzione totale di 88.900 tonnellate. I volumi di produzione della Clementine aumenteranno di circa il 23,7%, la Satsuma di circa il 41%, mentre le altre varietà del 23.2%. García Lidón ha inoltre chiarito che, "questi aumenti sono dovuti alle espansioni delle superfici coltivate e alle conversioni varietali attraverso il reinnesto".

In evidenza anche l'incremento dei volumi di produzione per le varietà tardive, come la Nadorcott, la Murcott e altre, in conseguenza dell'entrata in produzione dei nuovi impianti. Al contrario, le varietà come la Marisol, la Fortuna e la Nova vedranno minori volumi.

La produzione di arance per la prossima campagna si prevede possa raggiungere le 169.400 tonnellate. Per quanto riguarda le diverse varietà, ci sarà un aumento della produzione delle arance Navel di circa il 13,1%, così come delle varietà tardive e sanguigna. Aumenti degni di nota per Naveline, Navelate, Lanelate e Navel Powel. In contrasto, calerà la produzione delle Salustianas.

Per quanto riguarda i pompelmi, la superficie coltivata ha subito un piccolo calo nel corso dell'anno scorso, e di conseguenza la produzione per la campagna 2013/14 scenderà di circa il 6,2% rispetto a quella precedente. I volumi di produzione si prevede possano raggiungere le 31.220 tonnellate.

Fonte: CARM

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto