La Russia interessata ad importare patate dal Pakistan



La Russia ha manifestato il suo interesse per importare fra le 50 e le 100.000 tonnellate di patate dal Pakistan.

Una delegazione di esportatori ortofrutticoli pakistani, attualmente in Russia, è sul punto di concludere la stipula di ordinativi di patate. Lo ha affermato il capo della delegazione ed ex presidente dell'Associazione importatori esportatori e commercianti di ortofrutta del Pakistan, Abdul Waheed Ahmed.

In una dichiarazione al The Express Tribune, Ahmed ha detto che le patate sono uno degli ingredienti principali della cucina russa e che il Pakistan ha esportato 2.000 ton di questo tubero l'anno scorso. La Russia importa patate anche dal Marocco, dall'Arabia Saudita e dal Brasile. Questo anno, però, dovendo affrontare una grave carenza di produzione, il paese ha deciso di importarne quantitativi aggiuntivi.

Ahmed ha spiegato che gli esportatori pakistani hanno incontrato i funzionari della Camera di commercio russa e del Dipartimento di protezione delle piante e si sono impegnati a presentare le loro proposte entro il 15 gennaio 2011. Secondo Ahmed, il Pakistan può esportare 50.000-100.000 ton di patate ad un prezzo di 250-270 dollari/ton.

Il Pakistan esporta patate in Iran, Asia centrale, Afghanistan, Medio Oriente e Sri Lanka. Proprio lo Sri Lanka rappresenta il più grande mercato di esportazione del paese: lo scorso anno vi sono state vendute 70.000 ton di patate. Tuttavia, sembra che la Russia potrebbe essere un altro grande mercato di esportazione per gli agricoltori pakistani, con gli ordinativi di patate che seguirebbero al secondo posto quelli di mandarini kinnow.

Il Pakistan produce 2,7-2,8 milioni di ton di patate, di cui 1,5 milioni di ton destinati al consumo interno. Si stima che ogni anno vengano esportate 200.000 ton di patate.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto