Organizzazioni dei Produttori in difficolta'

Gran Bretagna: problemi con le erogazioni dei finanziamenti UE al settore ortofrutta

L'industria ortofrutticola britannica potrebbe trovarsi in serie carenza di liquidità se i pagamenti UE alle Organizzazioni dei Produttori, come annunciato da un dipartimento governativo, dovessero essere sospesi. Al momento, l'agenzia per i pagamenti rurali (RPA) ha ritardato i trasferimenti alle OP, generando enormi problemi. L'unione nazionale degli agricoltori (NFU) denuncia che, data la situazione, alcune OP si trovano nell'impossibilità di pagare i salari ai propri dipendenti.

Il nodo della questione starebbe nel fatto che da Bruxelles sono state sollevate delle preoccupazioni circa i criteri e il metodo utilizzati dall'agenzia per il riconoscimento dei soggetti beneficiari dei pagamenti rurali. Al momento, la RPA e il dipartimento Defra stanno analizzando la questione; il problema è che, nel frattempo che la discussione, benché definita "prioritaria", va avanti, tutti i pagamenti sono stati sospesi.

Il ritardo nelle erogazioni è la ciliegina sulla torta di una situazione critica per l'agenzia RPA, già al centro di polemiche da un anno e per la quale il ministro britannico dell'agricoltura si è impegnato personalmente per un piano di riforma. L'Unione Europea ha infatti comminato diverse multe alla Gran Bretagna proprio a causa di errori nel calcolo dei pagamenti da parte dell'agenzia.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto