Brasile: le industrie di trasformazione si fermano per carenza di arance

A metà novembre 2010, una fornitura insolitamente bassa di arance da industria nello stato di San Paolo, in Brasile, ha spinto i produttori di succo d'arancia a sospendere le attività di confezionamento in alcuni stabilimenti di trasformazione. Secondo il CEPEA/ESALQ, un centro di ricerca legato all'Università di San Paulo, queste interruzioni nel mese di novembre sono inusuali.

La bassa fornitura di arance viene attribuita a un raccolto 2010/11 deludente nello stato di San Paolo e alla necessità di cominciare presto le operazioni di raccolta, visto il lungo periodo di siccità, che potrebbe risultare in un abbondante fenomeno di "cascola" (caduta precoce dei frutti dagli alberi).

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto