L'areale europeo destinato a peperoni è aumentato nel 2009 del 2,1%, raggiungendo i 124.793 ettari. Secondo la FAO, Spagna e Romania rappresentano oltre un quarto dell'areale europeo totale. Tra il 2005 e il 2006, l'areale è aumentato del 7,6% raggiungendo i 138.803 Ha; in seguito è calato tra il 2006 e il 2008 (122.182 Ha) per poi aumentare di nuovo, pur se leggermente, nel 2009.



Con circa 20.000 Ha, Spagna e Romania rappresentavano il 28% dell'areale totale europeo di peperoni, seguiti da Serbia (18.541 Ha /13%), Ucraina (15.100 Ha / 10%) e Italia (12.100 Ha / 8%).



L'areale europeo totale coltivato ad ortaggi mostra, dal 2004, un andamento a ribasso. Nel 2009 si sono coltivati complessivamente 4.187.566 Ha in Europa, il 9,7% in meno rispetto al 2004.


Fonte: Peppers Today, Syngenta Seeds