Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Argentina: per i mirtilli, qualita' alta ma prezzi bassi

L'alta qualità dei mirtilli argentini di questa stagione non è stata accompagnata da prezzi proporzionati sui mercati internazionali, deludendo le aspettative dei produttori di Tucumán, che pensavano di ottenere discreti profitti.

Inés Pelaez, capo del Comitato argentino mirtilli, ha affermato che quest'anno la qualità dei frutti è stata molto buona, aggiungendo che durante il periodo della raccolta a Tucumán ha piovuto per quattro giorni e a Concordia ha piovuto per tre giorni. Nello stesso tempo, nelle zone di produzione si è registrato un buon clima, con un cambiamento di temperatura meno brusco rispetto a quanto registrato negli anni passati.


(Foto: www.inta.gov.ar)

Una delle cause principali del calo dei prezzi è stato il fatto che i grandi volumi inviati alla fine di ottobre non sono stati accompagnati da attività di promozione nei supermercati.

Secondo i dati del Comitato argentino mirtilli, nella 42ma settimana sono state spedite 855 tonnellate di mirtilli verso gli Stati Uniti, rispetto alle 594 tonnellate del 2009.

Nella 44ma settimana, l'Argentina ha spedito un totale di 1.900 tonnellate di mirtilli, contro le 1.530 tonnellate dello stesso periodo del 2009. Di queste, la maggior parte sono state destinate agli Stati Uniti, che ne hanno ricevute 1.476 tonnellate (1.110 nel 2009). L'Unione europea ha ricevuto 365 tonnellate di mirtilli argentini nel 2010 (398 l'anno scorso), mentre l'Asia ne ha ricevute 62 tonnellate (19 nel 2009).

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto