Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L’industria agrumicola sudafricana segna un record con 90 milioni di cartoni confezionati

Secondo una dichiarazione rilasciata dalla locale Associazione dei produttori agrumicoli, le esportazioni di agrumi in Sudafrica hanno registrato un nuovo record nella stagione 2010, con 99 milioni di imballaggi lavorati. L'industria ha confezionato nel 2010 il 13% in più di agrumi rispetto al 2009 esportando 97,2 milioni di cartoni, il 20% in più dell'anno scorso. Nel 2009, il Sudafrica aveva lavorato 87,6 milioni di cassette, esportandone 81,8 milioni.

Le spedizioni si stanno spostando dall’Unione europea verso nuovi mercati, ha affermato Justin Chadwick il direttore dell’Associazione. Nel 2010, è andato verso l’UE il 44% delle esportazioni di agrumi, in calo rispetto al 52% del 2008. Secondo le statistiche dell’associazione, il Medio Oriente e la Russia stanno colmando la differenza. Nel 2010 il Medio Oriente ha ricevuto il 22% delle esportazioni (era il 18% nel 2008), mentre la Russia il 12% (il 9% nel 2008).

Per quanto riguarda le principali specie di agrumi, le arance hanno segnato i guadagni più alti. La varietà Valencia ha registrato l’incremento maggiore, fino a 46,5 milioni di cassette esportate nel 2010 (erano 35,3 nel 2009). La Navel è passata dai 19,1 milioni di cassette ai 22,9 milioni.

Il numero di cartoni di limoni è aumentato dai 7,7 milioni del 2009 ai 9,6 milioni nel 2010. Solo i pompelmi sono diminuiti, passando dai 13,7 milioni di casse dell’anno scorso ai 12,5 di quest’anno.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto