Una nuova piattaforma logistica dedicata all'ortofrutta e l'incremento del trasporto frigorifero tra gli obiettivi dell’accordo tra GF Group, Apofruit e Cpr System, presentato lo scorso 16 novembre 2010 in una conferenza stampa presso l'Hotel Casali di Cesena.

Dopo aver acquisito nel luglio scorso l'intero capitale di Tecnolog Italia, GF Group apre a nuovi soci. La divisione trasporti dell’azienda internazionale con sede ad Albenga (Sv), impegnata nell’importazione e distribuzione in tutta Europa dei prodotti ortofrutticoli freschi, sta definendo la cessione del 10% di Tecnolog alla cooperativa agricola Apofruit e di un altro 10% a Cpr System, azienda leader degli imballaggi in plastica.

Fondata nel 2003, Tecnolog Italia è specializzata nel trasporto a temperatura controllata di prodotti alimentari verso i mercati ortofrutticoli e la Gdo, con un fatturato di 15 milioni di euro, 35 dipendenti e un centro di stoccaggio climatizzato a Pievesestina.



"L’entrata di Apofruit e di CPR System è solo l'inizio - ha detto Antonio Orsero, presidente e amministratore delegato di GF Group - Tecnolog è il principale riferimento di Apofruit per il trasporto e contiamo di sviluppare ulteriormente le potenzialità dell'azienda. Siamo pronti ad aprire il capitale dell'azienda anche ad altre società di rilievo. L'obiettivo è di raddoppiare il fatturato e poter realizzare nel Cesenate una nuova piattaforma logistica dedicata all’ortofrutta".

Secondo Gianni Bonora, amministratore delegato di Cpr System, niente è lasciato al caso nello sviluppo di questo progetto: "Cesena è la patria dell'ortofrutta italiana e un importante punto di arrivo e di smistamento delle merci. GF Group è invece specialista della logistica e dei trasporti. A Cesena si può fare sistema, con un progetto di integrazione di filiere che ci vede coinvolti come testimoni molto interessati, visto che il costo dei trasporti è quello che incide maggiormente sull’attività di Cpr".

"La logistica non può essere improvvisata - ha affermato il direttore generale di Apofruit Italia, Renzo Piraccini - in quanto rappresenta il culmine di un ragionamento di filiera delle produzioni, insieme alla capacità di fare massa critica e di essere efficienti. Non dimentichiamo che tra i soci di Cpr System figurano Coop Italia e Conad e che GF Group è il più importante terminalista nel settore ortofrutticolo europeo". Insomma, attorno a Tecnolog si può costruire un polo logistico d’eccellenza e Aprofruit vuole esserci.



Come hanno sottolineato il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e il Presidente della Camera di commercio di Forlì-Cesena Alberto Zambianchi, si tratta di un segnale positivo per il territorio, che deve essere pronto ad accogliere questa opportunità che ne aumenterà competitività, ma anche attrattività. Il Sindaco ha annunciato che il 22 novembre 2010 arriverà a Cesena Bartolomeo Giachino, sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, e che con lui discuterà dei possibili interventi.

Sia Piraccini che Bonora hanno voluto ricordare come Tecnolog possa contare su un’esperienza consolidata. "Oggi si interviene per potenziare un sistema già esistente – ha detto Bonora - che è quello del maggior comprensorio frutticolo a livello nazionale, caratterizzato da aziende frutticole all’avanguardia e in cui si organizza Macfrut, la principale manifestazione fieristica di settore in Italia".

"A questa rete si unisce una grande azienda di logistica che porterà movimento e sviluppo, diventando così – ha ribadito Piraccini - un grande polo di attrazione non solo per i produttori ma anche per i trasportatori, evitando pericolose scorciatoie".