Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sette super cibi che vincono stress e fame nervosa

Un recente studio su larga scala realizzato in Finlandia ha dimostrato che l’indice di massa corporea (che misura il rapporto fra peso e altezza e indica il grado di sovrappeso o, più raramente, di sottopeso) risulta più alto fra coloro che mangiano a causa dello stress e che questi tendono a mangiare maggiori quantitativi di alimenti come salsicce, hamburger, pasta e pizza, rispetto agli altri.

Quindi, se la reazione allo stress in alcune persone è quella di mangiare di più, e questo crea non pochi problemi in chi deve controllare il peso corporeo, che cosa si può fare per controllare il problema? Semplice: basta inserire nella dieta quotidiana quegli alimenti che consentano al corpo e alla mente di sentirsi bene e più rilassati. Dare all’organismo tutti i nutrienti necessari è il primo passo per controllare la fame nervosa e anche lo stress. Ecco i super cibi e come utilizzarli.

1. Lenticchie e ceci
Contenuti: fibre solubili antifame, magnesio rilassante e calcio antiansia.

Perché fanno bene: consumati 3-4 volte a settimana, contribuiscono alla disintossicazione dell’organismo, eliminando anche le tossine causate dallo stress. Una porzione equivale a 4 cucchiai di legumi secchi da ammollare.

2. Avena
Contenuti: betaglucani anticolesterolo; vitexina rilassante; fibre antifame nervosa.

Perché fa bene: bastano 30 g di fiocchi d’avena al dì da consumare crudi previo ammollo nel latte o nello yogurt per qualche ora, per assumere una giusta quantità di principi attivi dall’azione antistress e antifame.

3. Pere
Contenuti: fibre solubili (soprattutto la pectina della buccia) che regolarizzano l’intestino e saziano; vitamine B antistress e vitamina C antiossidante.

Perché fanno bene: sono antiansia, migliorano l’umore, aiutano l’intestino e la concentrazione. Inoltre, grazie al contenuto di vitamina C, contrastano l’azione dei radicali liberi che aumentano a causa dello stress. La dose giornaliera è di 1-2 pere, per almeno un mese.

4. Banane
Contenuti: triptofano (che favorisce la produzione di serotonia), vitamine del gruppo B e magnesio antistress e antiansia, zuccheri rilassanti e fibre antifame nervosa.

Perché fanno bene: 1 banana al dì contrasta l’affaticamento, lo stress e l’insonnia.

5. Noci e mandorle
Contenuti: vitamina E antiossidante; magnesio, calcio e vitamine B antistress e antifatica; acidi grassi essenziali per nutrire il cervello.

Perché fanno bene: mantengono giovane il cervello, placano l’ansia, contrastano stress e affaticamento dei muscoli. Ne bastano 3-5 al dì.

6. Salmone
Contenuti: ottima fonte di Omega 3, noti per la loro azione rigenerante sul cervello e sul sistema nervoso, e anche di vitamine del gruppo B antistress.

Perché fa bene: è un alimento prezioso per tutti i disturbi legati allo stress e all’ansia, ma anche per rafforzare la memoria e la capacità di concentrazione.

7. Yogurt
Contenuti: fermenti attivi sulla flora intestinale; vitamine del gruppo B, calcio e magnesio antiansia e antistress.

Perché fanno bene: rigenera la flora intestinale e favorisce la produzione di serotonina, l’ormone del buonumore prodotto anche nel cervello. Per usufruire delle sue proprietà, consuma 125 g di yogurt naturale al dì.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto