Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Piu' frutta e verdura nel menu

Gli italiani aggiustano la dieta per prevenire l'influenza

Quasi quattro italiani su dieci hanno modificato la propria dieta consumando più frutta e verdura (31%) o aggiungendo integratori (8%) per proteggersi dal rischio dell'influenza che aumenta con gli sbalzi termici provocati dal forte abbassamento della temperatura.

E' quanto emerge da un sondaggio online condotto dal sito www.coldiretti.it.
Un atteggiamento che - continua la Coldiretti - sembra confermato anche dal fatto che per effetto del virus H1N1 si registrano incrementi significativi nelle vendite di frutta fresca confezionata (+14,3%), pomodori (+12,3%), verdure confezionate pronte (+11,2%) ma anche di probiotici al cucchiaio (+9,8%) e yogurt (+5,1%) secondo le rilevazioni Nielsen Italia ad ottobre.

Come si vede, quando si tocca la salute, gli italiani sono disposti a spendere meglio e a scegliere alimenti che altrimenti consumerebbero meno. Proprio gli elementi di salubrità e prevenzione delle patologie che frutta e verdura offrono possono dunque costituire un fattore commerciale ancora tutto da sviluppare nei reparti ortofrutta del supermercato, come suggerivamo in un nostro precedente redazionale (clicca qui).

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto