Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Marocco: studio sugli effetti dell'irradiazione delle clementine con raggi gamma

Sono stati pubblicati i risultati di un recente studio condotto presso l'Università di Cadi Ayyad (Marrakech - Marocco).

Al fine di aumentare la shelf-life di varietà tardive di clementine della varietà Nour, sono stati testati sui frutti: un trattamento ionizzante con irradiazione di raggi gamma (0,3 kGy), un trattamento in acqua calda e un trattamento di ceratura. Ne è emerso che la qualità degli agrumi non solo non è stata migliorata dai trattamenti di ceratura o di scottatura in acqua calda, ma anzi è stata diminuita: buccia scolorita o danneggiata, diminuzione nel contenuto di vitamina C e del profilo di acidità e di solidi solubili.

Soltanto l'irradiazione con raggi gamma ha aumentato in maniera significativa (fino allo 0,05 in più) il livello di vitamina C e il contenuto totale di fenoli, mantenendo al contempo la naturale colorazione degli agrumi di clementina Nour durante l'intero arco di tempo dello stoccaggio (49 giorni ad una temperatura compresa tra 3 e -1 gradi centigradi, con tasso di umidità relativa pari all'84%).

Infine, i test di valutazione sensoriale hanno confermato gli effetti positivi dell'irradiazione mediante raggi gamma: gli agrumi irradiati sono infatti risultati più dolci.

Titolo dello studio: "Effect of gamma-irradiation combined with washing and waxing treatment on physicochemical properties, vitamin C, and organoleptic quality of Citrus clementina Hort. Ex. Tanaka" - Autori: Mahrouz M, Lacroix M, D'Aprano G, Oufedjikh H, Boubekri C, Gagnon M.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto