Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

24 novembre 2009

Roma: manifestazione nazionale della Confederazione Italiana Agricoltori

Cia-Confederazione Italiana Agricoltori ha indetto per domani, martedi 24 novembre, una manifestazione a Roma, in Piazza Montecitorio, davanti alla Camera dei Deputati dove si sta discutendo della legge finanziaria peril 2010, e in via XX Settembre, sotto i ministeri delle PoliticheAgricole e dell’Economia.

"La crisi dell’agricoltura ha assunto proporzioni drammatiche senza precedenti. Ancora una volta Cia è costretta a denunciare questa grave situazione e a mobilitarsi", hanno dichiarato i rappresentanti dell'organizzazione, aggiungendo: "La situazione è davvero tragica. Oltre 30 mila imprese agricole chiuderanno i battenti quest’anno a livello nazionale. I costi in crescente aumento e prezzi in caduta libera stanno condizionando pesantemente le aziende agricole. I redditi continuano a scendere e per quest’anno si annuncia un calo evidente della produzione lorda vendibile del valore aggiunto agricolo. Servono misure urgenti".

In particolare, Cia chiede:
  • il ripristino del Fondo di Solidarietà Nazionale, facendone una misura permanente, con una dotazione sufficiente a coprire anche le annate 2008 e 2009;
  • la proroga delle agevolazioni contributive per zone montane e svantaggiate;
  • l'accesso al credito a tassi agevolati con garanzia pubblica;
  • la sospensione delle procedure di riscossione dei crediti maturati dagli istituti di credito nei confronti delle imprese agricole e la rateizzazione delle passività;
  • il ripristino del finanziamento dei contratti di filiera mediante le risorse a tal proposito accantonate nel Fondo per le Aree Sottoutilizzate (FAS);
  • l'erogazione dell'aiuto di Stato fino a 15mila euro per azienda, così come accordato dalla Commissione europea;
  • sgravi e incentivi tributari e contributivi per la riduzione dei costi produttivi ed amministrativi.
  • eliminazione dell’accise e riduzione dell’Iva sul carburante agricolo.
  • la chiusura dei corridoi verdi che consentono l’importazione fraudolenta dell’ortofrutta".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto