Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Reinhard Ladurner, direttore di ALPE

Val Venosta: una stagione positiva per la produzione orticola altoatesina



In Val Venosta, dove si concentra il 50% della produzione orticola altoatesina, si parla ancora di una stagione positiva per i produttori associati al Consorzio VIP.

Clima e ambiente
La Val Venosta è conosciuta in tutta Europa per la produzione di mele naturali, gustose e croccanti. Le condizioni climatiche che la caratterizzano, con oltre 300 giorni di sole all’anno, sono ideali non solo per la melicoltura ma anche per le colture orticole.

Tra i 500 e i 1.650 metri la scarsa piovosità e l’alternanza di correnti d’aria fredda provenienti dai ghiacciai a quelle calde che giungono dal bacino del Mediterraneo, insieme alle giornate miti che si susseguono a notti fresche, regalano ai prodotti verdurieri della Val Venosta una inconfondibile freschezza, croccantezza e aroma tipici delle colture d’alta montagna.

La produzione di verdura è particolarmente importante in quanto disponibile nei periodi estivi, proprio quando in pianura colture come cavolfiore, insalata iceberg e radicchio trevisano non sono reperibili. Tutto l’Alto Adige presenta ottime condizioni per la produzione di ortaggi, ma è proprio in Val Venosta che si concentra il 50% della produzione orticola estiva.

Produzione: Val Venosta
Come spiega Reinhard Ladurner (nella foto), direttore di ALPE, una delle sette cooperativeortofrutticole associate VI.P - l’Associazione delle CooperativeOrtofrutticole della Val Venosta: "Il cavolfiore è il prodotto più tipico della nostra produzione estesa su un’area di 150 ettari nella zona di Lasa, Oris e Val Martello. Quest’anno la raccolta dei cavolfiori è iniziata a fine maggio e si prevede che i risultati saranno ottimi: fino ai primi di ottobre, periodo nel quale termina la raccolta, prevediamo di raggiungere circa 4.000 tonnellate".

"A queste vanno ad aggiungersi 500 tonnellate complessive delle altre verdure (principalmente radicchio, cavolo cappuccio bianco, crauti, patate e insalata iceberg). Il clima fresco e ventilato è favorevole ad ottenere un cavolfiore con un‘infiorescenza eccellente: candida, compatta, dal profumo gradevole e non troppo intenso e dal tipico sapore genuino, un prodotto fresco e naturale sul quale ALPE svolge il controllo qualità secondo il protocollo sviluppato da VI.P".

"L’associazione da sempre si concentra su metodi di produzione certificati e naturali, che avvengono nella tutela e nel rispetto dell’ambiente e del consumatore finale, per garantire il massimo livello di qualità e naturalità. Questo sistema, unico in Europa, è caratterizzato da rigide norme e severi sistemi di controllo: dalla coltivazione alla consegna, il percorso qualità consente la rintracciabilità della merce fino ai produttori".

Il cavolfiore
Il cavolfiore della Val Venosta viene presentato "coronato", confezionato sul campo al momento del taglio, di regola 8 pezzi di diametro 14-18 cm in casse in cartone. La raccolta avviene a partire dalle 5 di mattina, ed entro mezzogiorno il raccolto viene conferito alla cooperativa. Superato il controllo-qualità la verdura è inviata, ancora in giornata, ai grossisti di tutta Italia e all’estero.

Grazie all’efficiente logistica, la merce arriva sugli scaffali entro un giorno e mezzo al massimo dalla raccolta, garantendo al cliente di ricevere sempre merce fresca e di alta qualità. Con il proprio sistema capillare di vendita, le cooperative ALPE e OVEG sono diventate il produttore leader del cavolfiore estivo su tutto il territorio italiano.

Il marchio Val Venosta è garanzia di verdure di prima qualità e sinonimo di tradizione, credibilità, trasparenza e sicurezza: alleate per una vita sana e naturale.

Contatti:
VI.P Coop Soc.Agricola
Via Centrale 1/c
39021 Laces (BZ)
Ufficio Stampa VI.P:
Echo
Elena Olivari
Tel.: +39 059 271247
olivari@echocommunication.it

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto