Beni e servizi provenienti dell'Unione Europea saranno esportati verso sei nuovi paesi africani. Qualche giorno fa è stato infatti firmato un accordo con l'UE, chegarantisce il pieno accesso al mercato dei singoli paesi nell'arco dei prossimi 15anni.

Fin dal 2008, alcuni stati africani sono stati in grado di vendere molti dei loro prodotti ai paesi dell'Unione Europea. Ora, Mauritius, Seychelles, Zambia e Zimbabwe hanno già aperto i proprimercati alle merci europee, mentre il Madagascar e l'Unione delle Comore hanno detto chefirmerannoufficialmente l'accordo molto presto.