Influenzate dal clima torrido e con scarse precipitazioni, di recente in diverse province e regioni del nord della Cina si è verificata una situazione di siccità di varia intensità.

Il comando generale cinese per la prevenzione delle inondazioni e la lotta alla siccità ha avviato un'iniziativa d'emergenza di quarto livello per la lotta alla carenza idrica ed ha inviato 6 gruppi di lavoro nelle province di Jilin, Liaoning e Heilongjiang e nella regione autonoma della Mongolia Interna.

Alla data del 13 agosto, nelle varie zone colpite dalla siccità, 3 milioni e 700 mila residenti e 4 milioni di capi di bestiame hanno cominciato ad avere difficoltà di rifornimento di acqua potabile, mentre la superficie delle colture interessate dal fenomeno è di circa 10 milioni di ettari.

In Mongolia Interna e nel Jilin la siccità ha colpito la metà della superficie totale coltivata.