Il repentino cambiamento climatico, caratterizzato da un generale abbassamento delle temperature e da precipitazioni, che ha interessato l'intero territorio nazionale, ha influito sulle produzioni orticole in termini quantitativi. E' risultato rallentato il processo di accrescimento e di maturazione delle ortive e questo ha frenato le operazioni di raccolta determinando di conseguenza una minore offerta sui mercati. Tale situazione si è tradotta in un aumento dei prezzi e in un rinnovato equilibrio tra domanda ed offerta.

Clicca qui per scaricare il rapporto integrale Ismea (in formato .pdf)