Cesenatico, 11 e 12 luglio 2008

"Si rinnova l'appuntamento con "Pesche di Romagna in Festa"

Prime in Europa ad ottenere il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta (IGP), le pesche e le nettarine di Romagna hanno raggiunto in Italia un primato assoluto di notorietà.

Quando si dice pesca o nettarina si ricorre immediatamente all’associazione di pensiero con la Romagna. La scommessa del Consorzio IGP era proprio questa, 5 anni fa quando iniziò le attività di valorizzazione: riuscire a dare notorietà nazionale ad un prodotto e al suo territorio d’origine.

I soci del Consorzio Apo Conerpo, Apofruit, AFE, Pempacorer, EurOPFruit, Minguzzi, Coferasta, Orogel, Granfrutta Zani - che rappresentano i maggiori produttori di pesche e nettarine in Italia - hanno sostenuto in questi anni uno sforzo importante per valorizzare il prodotto con il bollino Romagna IGP cofinanziando con la Regione Emilia Romagna campagne pubblicitarie televisive, stampa, radio e campagne promozionali per la Grande Distribuzione e i dettaglianti.

I risultati di questa attività confermano la sempre maggiore affermazione del prodotto sui mercati nazionali e oggi anche internazionali.

Nell'insieme, L'Emilia–Romagna, con il suo entroterra, produce ogni anno una media di 450.000 tonnellate tra pesche nettarine e percoche di cui il 25% nelle province di Forlì-Cesena e Rimini; il 53% nella provincia di Ravenna; l’11% nella provincia di Bologna e il 7% a Ferrara: un quadrilatero produttivo che rappresenta il cuore della peschicoltura emiliano romagnola che ha dato vita, agli inizi del ‘900, alla frutticoltura italiana. Questo mare di pesche e nettarine sarà protagonista per il secondo anno consecutivo di una grande festa a Cesenatico.


Un momento della conferenza stampa. Da sinistra a destra: Luciano Trentini (Direttore - CSO), Agostino Buratti (Servizio Cultura Turismo – Comune di Cesenatico), Alessandra Ravaioli (Resp. Marketing - CSO), Valentino Bega (Servizio Valorizzazione – Regione Emilia Romagna), Paolo Pari (Presidente Consorzio Pesca e Nettarina di Romagna IGP) e Nivardo Panzavolta (Sindaco Comune di Cesenatico).

Due spettacoli in Piazza A Costa l’11 e 12 luglio con Giuseppe Giacobazzi e Giuliano Palma e nei pomeriggi degustazioni negli stabilimenti balneari dove contemporaneamente, per tutti gli ospiti di Cesenatico saranno offerte le famose pesche col bollino per una salutare merenda in spiaggia. Una occasione per far conoscere ai turisti della Riviera il frutto più amato dell’estate.

I numeri della festa annunciano il successo: 40.000 pesche distribuite in spiaggia in tutti i bagni, circa 10.000 persone agli spettacoli.

Un gazebo realizzato con la Croce Rossa di Cesenatico offrirà pesche e nettarine di Romagna IGP al limone: una rinfrescante ricetta tradizionale, salutare e benefica. I ristoranti e gli alberghi di Cesenatico saranno coinvolti in valorizzazioni del prodotto legate alla fantasia di ciascuno e che in Romagna non manca di certo.

"Anche quest’anno- dichiara Nivardo Panzavolta – Sindaco di Cesenatico – il Comune ha sostenuto la Festa della Pesca collaborando attivamente alla sua realizzazione. E’ un'idea di successo perché crea un legame importante tra due prodotti territoriali d’eccellenza: l’offerta turistica romagnola e la nostra frutta di qualità".

"L’offerta di prodotto di alta qualità e certificazione territoriale - dichiara Paolo Pari – Presidente del Consorzio della Pesca e Nettarina di Romagna – è una scommessa delle nostre imprese, oggi sempre più impegnate a far fronte all’accesa competizione di altri paesi e di altri prodotti. La promozione sulle pesche IGP ha sempre toccato leve importanti per il consumatore italiano che apprezza sempre di più la produzione di cui si conosce la provenienza. La pesca e nettarina di Romagna IGP ha raggiunto in cinque anni una buona notorietà e oggi lo sforzo del Consorzio sarà sempre più rivolto ad una piena affermazione commerciale sia a livello nazionale che internazionale".

Pesche di Romagna in Festa si colloca all’interno del progetto "E’ un Mare di Sapori" messo a punto dall’Assessorato Agricoltura della Regione Emilia Romagna. "E’ un Mare di Sapori — dichiara l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni — è un grande evento itinerante che coinvolge, con oltre 50 iniziative, tutte le principali località balneari della Riviera, da Comacchio fino a Cattolica. Il Progetto tratta prodotti e produttori della Regione Emilia Romagna, "Terra del Buon Vivere", mettendo in evidenza la cultura della qualità che da sempre ci caratterizza”.

Pesche di Romagna in Festa – il programma in sintesi
Venerdì 11 luglio, alle ore 21,30 protagonista la frizzante comicità del cabaret di Giacobazzi.
Sabato 12 luglio, alle ore 21,30 appuntamento con il sound esplosivo di Giuliano Palma e The Bluebeaters.

In occasione delle due serate il gazebo delle Fresche Pesche, dove gustare fresche insalate di pesche e nettarine di Romagna IGP e ritirare la Peach bag contenente due succosi frutti.

Merende in spiaggia
Sulla spiaggia, in collaborazione con la Cooperativa Bagnini di Cesenatico sabato 11 luglio a partire dalle ore 16, una merenda sana, gustosa e sfiziosa per tutti i palati. Protagoniste incontrastate saranno naturalmente le pesche e nettarine di Romagna IGP per tutti i clienti degli stabilimenti balneari.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto