La difesa dei diritti di proprieta' varietale: il caso dei sequestri di fragole propagate illegalmente in Egitto

A metà dicembre 2011, la compagnia statunitense Ekland Marketing Company of California, Inc. (EMCO CAL) ha avviato una massiccia operazione a difesa dei diritti di proprietà intellettuale (IP) dei titolari di varietà di fragole.

Alcuni coltivatori operanti in Egitto, utilizzando materiale di propagazione non autorizzato, avevano infatti prodotto ed esportato varietà protette di fragole in diversi paesi europei. Lavorando a stretto contatto con le autorità doganali comunitarie e un team di avvocati in quattro paesi europei, EMCO CAL ha bloccato più di trenta spedizioni di frutta coltivata illegalmente.

Le procedure di tutela hanno dato piena attuazione ai regolamenti comunitari in vigore, che consentono di richiedere l’intervento delle autorità doganali nelle ipotesi di violazione dei diritti dei titolari di privative vegetali, ottenendo il sequestro della frutta illegale considerata come merce contraffatta.

Gli interventi doganali nei diversi paesi comunitari sono stati pianificati dallo studio Weblegal dell'Avv. Roberto Manno e dal suo team di corrispondenti nei paesi interessati, dei quali ha coordinato le attività. L'Avv. Manno spiega: "L’inclusione delle privative vegetali (nazionali o comunitarie) tra i diritti di IP che godono della tutela doganale prevista dal regolamento 1383/03 CE è piuttosto recente, e a quanto ci risulta si tratta della prima volta che tale diritto viene esercitato in sede doganale. Insieme ai corrispondenti in ben quattro paesi abbiamo stabilito ottimi rapporti con le autorità doganali, gestendo operazioni complesse sia dal punto di vista tecnico-giuridico. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto, e dei risultati conseguiti dal nostro cliente"


A sinistra: la varietà di fragola Florida Festival dell’Università della Florida, prodotta in Egitto per l’esportazione nell’Unione Europea. A destra: José Jon Garcia, rappresentante della EMCO CAL, mentre controlla campi di produzione in Egitto.

Un rappresentante di EMCO CAL ha sottolineato come negli ultimi tre anni l’azienda abbia lavorato con il proprio licenziatario principale in Egitto alla strutturazione di un efficace sistema di licenze per la filiera egiziana della fragola. Nonostante numerosi tentativi di negoziare tali accordi di licenza, numerosi coltivatori in Egitto hanno continuato a propagare piante senza autorizzazione, esportando successivamente le produzioni di fragole fresche nei ricchi mercati del Regno Unito e di altri paesi europei.

"Il rifiuto dei coltivatori egiziani di rispettare i diritti IP dei titolari delle varietà di fragola - spiega EMCO CAL - mette a rischio l’intero sistema della tutela della nuove varietà e dei diritti dei costitutori nell’Unione europea. Ciò crea svantaggi competitivi nei confronti delle aziende oneste ed incoraggia la pirateria varietale in altri paesi”.

Le aziende le cui spedizioni sono state sottoposte a sospensione doganale a causa della violazione dei diritti IP, hanno avuto la possibilità di legittimare la propria posizione per la stagione 2011/12. Con rare eccezioni, le aziende hanno pagato le sanzioni previste e firmato le licenze. Altre aziende, che non avevano ancora esportato fragole, hanno volontariamente richiesto e negoziato le licenze con il rappresentante egiziano di EMCO CAL. Per la fine della stagione, più di 40 licenze sono state stipulate con altrettante aziende che hanno così pagato le fee d’ingresso e le royalties sul venduto.


Un'altra immagine della selezione di fragola Florida Festival.

Nei prossimi mesi, EMCO CAL organizzerà incontri con i coltivatori egiziani e i commercianti di frutta allo scopo di illustrare il piano di licensing per la stagione 2012/13. L’azienda sottolinea come la migliorata sensibilità alla tutela dei diritti di proprietà intellettuale aprirà opportunità per i produttori egiziani e ridurrà il rischio di interventi doganali nella prossima stagione.

"Lavorando con i licenziatari egiziani - spiega EMCO CAL - riduciamo gli interventi sul mercato agevolando i movimenti di frutta fresca dall’Egitto". Il responsabile aziendale ha aggiunto come EMCO CAL sia pronta ad introdurre nuove cultivar di frutta non appena i coltivatori egiziani daranno prova di aver uniformato la loro attività al pieno rispetto dei diritti di proprietà intellettuale.

Clicca qui per una lista dei produttori/esportatori egiziani licenziatari.

Con uffici in California e in Europa, EMCO CAL è il rappresentante del programma di sviluppo di varietà di fragole dell’Università della Florida, tra i leader dell’industria delle fragole. Le varietà dell’Università della Florida sono utilizzate in più dell’80% delle aree agricole egiziane destinate a tale frutto. La difesa dei diritti IP dell’Università della Florida messa in atto da EMCO CAL segna una fase nella tutela delle privative vegetali.

"Ciò che abbiamo appreso nel tracking e interdizione delle spedizioni illegali di frutta - spiega EMCO CAL - costituisce il solido fondamento su cui elaborare le nostre strategie di tutela in paesi particolarmente problematici come il Messico. Questo è il primo passo del nostro programma di contrasti alla contraffazione delle nostre varietà vegetali".

Per maggiori informazioni e contatti:
Avv. Roberto Manno
Barletta (BT)
Tel.: (+39) 0883 532360
Cell.: (+39) 339 8047754
Email: info@weblegal.it

Dr. Agr. Cataldo Lobascio
Corato (BA)
Cell.: (+39) 349 0626994
Email: c.lobascio@weblegal.it

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018