Lavorazione ciliegie presso lo stabilimento Agrintesa di Castelfranco Emilia (MO)

In data 8 giugno 2011, in occasione del Convegno Nazionale del Ciliegio - Vignola 2011 e' stata organizzata una visita presso lo stabilimento Agrintesa di Castelfranco Emilia (MO), per assistere alla lavorazione e al confezionamento delle ciliegie.
In data 8 giugno 2011, in occasione del Convegno Nazionale del Ciliegio - Vignola 2011 e' stata organizzata una visita presso lo stabilimento Agrintesa di Castelfranco Emilia (MO), per assistere alla lavorazione e al confezionamento delle ciliegie.
I saluti di benvenuto ai visitatori da parte di Mauro Pazzaglia, responsabile comunicazione e PR di Agrintesa.
I saluti di benvenuto ai visitatori da parte di Mauro Pazzaglia, responsabile comunicazione e PR di Agrintesa.
Mauro Pazzaglia ha ripercorso le tappe della storia di Agrintesa, sorta dalla fusione tra le tre cooperative Agrifrut Romagna, Emiliafrutta di Castelfranco Emilia e Intesa. Le produzioni ortofrutticole di Agrintesa ammontano a 253.000 tonnellate annue, con in testa nettarine (84.696 ton), kiwi (52.379 ton), pere (40.366 ton) e susine (21.468 ton, di cui 13.000 ton di varieta' Angeleno). La ciliegia rappresenta un volume di 1.534 ton/anno.
Mauro Pazzaglia ha ripercorso le tappe della storia di Agrintesa, sorta dalla fusione tra le tre cooperative Agrifrut Romagna, Emiliafrutta di Castelfranco Emilia e Intesa. Le produzioni ortofrutticole di Agrintesa ammontano a 253.000 tonnellate annue, con in testa nettarine (84.696 ton), kiwi (52.379 ton), pere (40.366 ton) e susine (21.468 ton, di cui 13.000 ton di varieta' Angeleno). La ciliegia rappresenta un volume di 1.534 ton/anno.
Piazzale per il conferimento del prodotto. Lo stabilimento di Castelfranco Emilia (MO) e' uno degli 8 magazzini di lavorazione di Agrintesa, su 18 tra centri di ritiro e stabilimenti afferenti alla cooperativa. Rispetto ad altri, pero', questo di Castelfranco lavora per l'arco di tempo piu' lungo nel corso dell'anno, cominciando l'attivita' in maggio/giugno con le ciliegie e proseguendo con susine, pere e kiwi, i cui ultimi stock possono arrivare fino al mese di aprile.
Piazzale per il conferimento del prodotto. Lo stabilimento di Castelfranco Emilia (MO) e' uno degli 8 magazzini di lavorazione di Agrintesa, su 18 tra centri di ritiro e stabilimenti afferenti alla cooperativa. Rispetto ad altri, pero', questo di Castelfranco lavora per l'arco di tempo piu' lungo nel corso dell'anno, cominciando l'attivita' in maggio/giugno con le ciliegie e proseguendo con susine, pere e kiwi, i cui ultimi stock possono arrivare fino al mese di aprile.
La linea di campionatura ha lo scopo di individuare l'incidenza percentuale dello scarto e dei diversi calibri dei frutti all'interno del prodotto conferito dal singolo socio. Le ciliegie da campionare passano poi sotto l'occhio vigile della calibratrice automatica Unitec - UNICAL_200 Cherry.
La linea di campionatura ha lo scopo di individuare l'incidenza percentuale dello scarto e dei diversi calibri dei frutti all'interno del prodotto conferito dal singolo socio. Le ciliegie da campionare passano poi sotto l'occhio vigile della calibratrice automatica Unitec - UNICAL_200 Cherry.
Attraverso un getto d'aria compressa, la macchina smista le ciliegie a seconda della loro grandezza. Quest'anno (2011) c'e' abbondanza di calibri compresi tra 24 e 26 mm. La produzione e' stata infatti molto abbondante, con conseguente minore pezzatura dei frutti.
Attraverso un getto d'aria compressa, la macchina smista le ciliegie a seconda della loro grandezza. Quest'anno (2011) c'e' abbondanza di calibri compresi tra 24 e 26 mm. La produzione e' stata infatti molto abbondante, con conseguente minore pezzatura dei frutti.
Linee di confezionamento al lavoro.
Linee di confezionamento al lavoro.
Qualche giorno prima della visita organizzata, lo stabilimento di Castelfranco aveva segnato un record per il confezionamento delle ciliegie: ben 870 quintali in un solo giorno!
Qualche giorno prima della visita organizzata, lo stabilimento di Castelfranco aveva segnato un record per il confezionamento delle ciliegie: ben 870 quintali in un solo giorno!
Linea per il confezionamento in cestini da 500 grammi.
Linea per il confezionamento in cestini da 500 grammi.
Operazioni di controllo del peso.
Operazioni di controllo del peso.
Il prodotto viene refrigerato subito dopo l'arrivo in magazzino, per mantenerne la freschezza e prolungarne la conservabilita'.
Il prodotto viene refrigerato subito dopo l'arrivo in magazzino, per mantenerne la freschezza e prolungarne la conservabilita'.
Diverse le tipologie di imballaggio disponibili, come testimoniato da questa e dalle foto seguenti.
Diverse le tipologie di imballaggio disponibili, come testimoniato da questa e dalle foto seguenti.
…
…
…
…
"Al momento della visita, piogge incessanti avevano gia' abbondantemente ridotto i conferimenti di prodotto presso il magazzino. La ciliegia infatti e' uno dei frutti piu' delicati e soggetti a danneggiamento in caso di pioggia: l'assorbimento rapido dell'acqua porta al noto fenomeno della spaccatura dei frutti (detto "cracking"). Per questo la cooperativa sta investendo nella progressiva copertura degli impianti mediante teli anti-pioggia."
"Al momento della visita, piogge incessanti avevano gia' abbondantemente ridotto i conferimenti di prodotto presso il magazzino. La ciliegia infatti e' uno dei frutti piu' delicati e soggetti a danneggiamento in caso di pioggia: l'assorbimento rapido dell'acqua porta al noto fenomeno della spaccatura dei frutti (detto "cracking"). Per questo la cooperativa sta investendo nella progressiva copertura degli impianti mediante teli anti-pioggia."

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono giĆ  iscritto