Giornata potatura agrumi nel Metapontino - parte 1

Le prove dimostrative di potatura, organizzate dal CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani di Scanzano Jonico (MT), hanno lo scopo di offrire informazioni sui fondamenti della gestione della chioma delle piante.
Le prove dimostrative di potatura, organizzate dal CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani di Scanzano Jonico (MT), hanno lo scopo di offrire informazioni sui fondamenti della gestione della chioma delle piante.
Gli interventi di potatura devono essere impostati tenendo conto della varieta', del portinnesto, del sistema di conduzione, della densita' di impianto e dell’eta' della pianta.
Gli interventi di potatura devono essere impostati tenendo conto della varieta', del portinnesto, del sistema di conduzione, della densita' di impianto e dell’eta' della pianta.
…
…
Vito Vitelli (in foto primo a destra), direttore tecnico del CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani di Scanzano Jonico (MT), in un agrumeto in agro di Policoro (MT) durante la giornata tecnica sulla potatura degli agrumi del 16 marzo 2010.
Vito Vitelli (in foto primo a destra), direttore tecnico del CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani di Scanzano Jonico (MT), in un agrumeto in agro di Policoro (MT) durante la giornata tecnica sulla potatura degli agrumi del 16 marzo 2010.
Puntualizza Vitelli, che la potatura degli agrumi ha subito, negli ultimi anni, una forte evoluzione passando da operazione fondamentale per la produzione ad intervento complementare ad altre tecniche di coltivazione.
Puntualizza Vitelli, che la potatura degli agrumi ha subito, negli ultimi anni, una forte evoluzione passando da operazione fondamentale per la produzione ad intervento complementare ad altre tecniche di coltivazione.
La potatura degli agrumi, afferma Vitelli, non deve essere eseguita secondo schemi rigidi ma praticata sulla base di valutazioni di diversi fattori non ultimo quello economico, tenendo sempre presente la fisiologia della pianta con la quale nessuna operazione colturale deve mai interferire.
La potatura degli agrumi, afferma Vitelli, non deve essere eseguita secondo schemi rigidi ma praticata sulla base di valutazioni di diversi fattori non ultimo quello economico, tenendo sempre presente la fisiologia della pianta con la quale nessuna operazione colturale deve mai interferire.
Sergio Porco (in foto) di Castrovillari (CS), potatore specialista di agrumi, esegue le prove dimostrative di potatura in campo.
Sergio Porco (in foto) di Castrovillari (CS), potatore specialista di agrumi, esegue le prove dimostrative di potatura in campo.
…
La giornata tecnica, del 16 marzo 2010, si e' svolta presso alcune aziende agrumicole del metapontino (MT).
La giornata tecnica, del 16 marzo 2010, si e' svolta presso alcune aziende agrumicole del metapontino (MT).
"Impianto di agrumi (aranci e clementine), dell’Azienda Agricola "Recoleta" di Giuseppe Zuccarella, in agro di Scanzano Jonico (MT)."
"Impianto di agrumi (aranci e clementine), dell’Azienda Agricola "Recoleta" di Giuseppe Zuccarella, in agro di Scanzano Jonico (MT)."
"Impianto di Clementine "Tardivo" al terzo anno, presso l’Azienda Agricola "Recoleta" di Giuseppe Zuccarella, in agro di Scanzano Jonico (MT)."
"Impianto di Clementine "Tardivo" al terzo anno, presso l’Azienda Agricola "Recoleta" di Giuseppe Zuccarella, in agro di Scanzano Jonico (MT)."
"Impianto di Clementine "Corsica 2" al terzo anno, prima della potatura, presso l’Azienda Agricola "Recoleta" di Giuseppe Zuccarella, in agro di Scanzano Jonico."
"Impianto di Clementine "Corsica 2" al terzo anno, prima della potatura, presso l’Azienda Agricola "Recoleta" di Giuseppe Zuccarella, in agro di Scanzano Jonico."
"Impianto di Clementine "Corsica 2" dopo la potatura. Come si può notare dalla foto, la potatura non e' praticata in modo energico ma consiste in un "alleggerimento" della chioma, allo scopo di mantenere il giusto equilibrio tra attivita' vegetativa e produttiva."
"Impianto di Clementine "Corsica 2" dopo la potatura. Come si può notare dalla foto, la potatura non e' praticata in modo energico ma consiste in un "alleggerimento" della chioma, allo scopo di mantenere il giusto equilibrio tra attivita' vegetativa e produttiva."
Giuseppe Zuccarella (a destra nella foto), imprenditore agricolo di Scanzano Jonico (MT) e Salvatore La Malfa vivaista di Policoro (MT), associato del Consorzio Vivaisti Lucani.
Giuseppe Zuccarella (a destra nella foto), imprenditore agricolo di Scanzano Jonico (MT) e Salvatore La Malfa vivaista di Policoro (MT), associato del Consorzio Vivaisti Lucani.
"Impianto di Satsuma "Myagawa" al quarto anno, presso l’Azienda Agricola del Dr. Luigi Aiello in agro di Tursi (MT)."
"Impianto di Satsuma "Myagawa" al quarto anno, presso l’Azienda Agricola del Dr. Luigi Aiello in agro di Tursi (MT)."
"Impianto di clementine "SRA89" prima della potatura. Azienda Agricola Dr. Luigi Aiello in agro di Tursi (MT),."
"Impianto di clementine "SRA89" prima della potatura. Azienda Agricola Dr. Luigi Aiello in agro di Tursi (MT),."
"Impianto di clementine "SRA89" dopo la potatura."
"Impianto di clementine "SRA89" dopo la potatura."
Per evitare fenomeni di erosione, a causa dalla natura declive del terreno, il suolo viene lavorato una sola volta all’anno, all’inizio della ripresa vegetativa delle piante.
Per evitare fenomeni di erosione, a causa dalla natura declive del terreno, il suolo viene lavorato una sola volta all’anno, all’inizio della ripresa vegetativa delle piante.
Dr. Luigi Aiello (primo a destra nella foto), medico chirurgo e appassionato di agrumicoltura.
Dr. Luigi Aiello (primo a destra nella foto), medico chirurgo e appassionato di agrumicoltura.
"Pianta di ibrido triploide "Mandalate", presso l’Azienda Agricola "S. Fara" – Riccardi in agro di Metaponto (MT), prima della potatura."
"Pianta di ibrido triploide "Mandalate", presso l’Azienda Agricola "S. Fara" – Riccardi in agro di Metaponto (MT), prima della potatura."
"Pianta di ibrido triploide "Mandalate", dopo gli interventi di potatura."
"Pianta di ibrido triploide "Mandalate", dopo gli interventi di potatura."
"L’Ing. Nunzio Riccardi (nella foto primo a destra), titolare dell’Azienda Agricola "S. Fara", ha realizzato un impianto di "Mandalate" su terreno "baulato" ad alta densita' di piantagione (650 piante/ha)."
"L’Ing. Nunzio Riccardi (nella foto primo a destra), titolare dell’Azienda Agricola "S. Fara", ha realizzato un impianto di "Mandalate" su terreno "baulato" ad alta densita' di piantagione (650 piante/ha)."
Donato La Terza e Fernando De Florio (da destra, al centro della foto) entrambi agrumicoltori di Palagiano (TA), hanno partecipato alla giornata sulla potatura degli agrumi organizzata dal COVIL.
Donato La Terza e Fernando De Florio (da destra, al centro della foto) entrambi agrumicoltori di Palagiano (TA), hanno partecipato alla giornata sulla potatura degli agrumi organizzata dal COVIL.
Foto di gruppo dei partecipanti alla giornata tecnica sulla potatura degli agrumi del 16 marzo 2010.
Foto di gruppo dei partecipanti alla giornata tecnica sulla potatura degli agrumi del 16 marzo 2010.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto