Agrisoil Research - specialisti nel breeding di uva da tavola

Agrisoil Research Srl, con sede a Bisceglie (BA) offre servizi integrati in agricoltura ed e' specializzata in crop management e nella selezione varietale, mediante metodo classico di ibridazione naturale, di cultivars di uva da tavola senza semi, idonee al territorio pugliese. Nella foto, il team di Agrisoil Research. Da sinistra a destra: Pietro Preziosa (coordinatore). Luisa Ruggeri (esperta in tecniche di coltivazione fuori suolo), Stefano Somma (breeder), la collaboratrice Paola e Marco Preziosa (esperto aspetti fisionutrizionali).
Agrisoil Research Srl, con sede a Bisceglie (BA) offre servizi integrati in agricoltura ed e' specializzata in crop management e nella selezione varietale, mediante metodo classico di ibridazione naturale, di cultivars di uva da tavola senza semi, idonee al territorio pugliese. Nella foto, il team di Agrisoil Research. Da sinistra a destra: Pietro Preziosa (coordinatore). Luisa Ruggeri (esperta in tecniche di coltivazione fuori suolo), Stefano Somma (breeder), la collaboratrice Paola e Marco Preziosa (esperto aspetti fisionutrizionali).
"Come spiega il breeder dell'azienda, Stefano Somma: "Nell'uva, il lavoro di ibridazione e' estremamente lungo: occorrono anche 12 anni per individuare una varieta' promettente"."
"Come spiega il breeder dell'azienda, Stefano Somma: "Nell'uva, il lavoro di ibridazione e' estremamente lungo: occorrono anche 12 anni per individuare una varieta' promettente"."
Il processo di ibridazione è completamente naturale. Si parte dal fiore, che viene privato delle componenti maschili, lasciando soltanto la parte femminile, che viene impollinata dall'altro genitore.
Il processo di ibridazione è completamente naturale. Si parte dal fiore, che viene privato delle componenti maschili, lasciando soltanto la parte femminile, che viene impollinata dall'altro genitore.
Dettaglio di fiori di uva aperti. Al centro, la parte femminile, tutto intorno, gli stami maschili. Questi ultimi vanno accuratamente rimossi se si vuole procedere ad impollinare il fiore incrociandolo con un'altra varieta' di uva.
Dettaglio di fiori di uva aperti. Al centro, la parte femminile, tutto intorno, gli stami maschili. Questi ultimi vanno accuratamente rimossi se si vuole procedere ad impollinare il fiore incrociandolo con un'altra varieta' di uva.
Una volta ottenuto il seme dell'ibrido, bisogna allevarlo in serra idroponica, per ottenere una piantina.
Una volta ottenuto il seme dell'ibrido, bisogna allevarlo in serra idroponica, per ottenere una piantina.
La piantina va poi impiantata in campo, individuando il giusto apporto nutritivo da fornire al terreno.
La piantina va poi impiantata in campo, individuando il giusto apporto nutritivo da fornire al terreno.
Stadi diversi di evoluzione di piantine di incroci di uva da tavola.
Stadi diversi di evoluzione di piantine di incroci di uva da tavola.
Quando si parla di terreno bisogna considerare che ne esistono di diversissimi!
Quando si parla di terreno bisogna considerare che ne esistono di diversissimi!
Giovani incroci innestati in campo.
Giovani incroci innestati in campo.
Il numero del campo sperimentale individua a che stadio siamo del processo di selezione varietale (in foto: questo e' il quattordicesimo campo di prova che viene destinato ad un singolo ibrido).
Il numero del campo sperimentale individua a che stadio siamo del processo di selezione varietale (in foto: questo e' il quattordicesimo campo di prova che viene destinato ad un singolo ibrido).
Un impianto sperimentale, protetto da telone. I teli si stendono sia per ottenere un anticipo produttivo, sia per protezione delle colture o a fine campagna.
Un impianto sperimentale, protetto da telone. I teli si stendono sia per ottenere un anticipo produttivo, sia per protezione delle colture o a fine campagna.
Il terreno e' stato lavorato in modo da ottenere una perfetta friabilita', con adeguata aerazione delle radici, e un drenaggio ottimale della acque. La presenza di pietra frantumata e' molto importante, in quanto mantiene il terreno fresco e ostacola l'evaporazione dell'acqua.
Il terreno e' stato lavorato in modo da ottenere una perfetta friabilita', con adeguata aerazione delle radici, e un drenaggio ottimale della acque. La presenza di pietra frantumata e' molto importante, in quanto mantiene il terreno fresco e ostacola l'evaporazione dell'acqua.
"Una nuova varieta' di uva apirena, per essere interessante, deve rispondere non solo e semplicemente al requisito dell'assenza dei semi, ma anche a tutta una serie di considerazioni di carattere piu' propriamente "commerciale"."
"Una nuova varieta' di uva apirena, per essere interessante, deve rispondere non solo e semplicemente al requisito dell'assenza dei semi, ma anche a tutta una serie di considerazioni di carattere piu' propriamente "commerciale"."
Come spiega il dottore agronomo Pietro Preziosa, coordinatore di Agrisoil Research, le nuove varieta' di uva devono, per esempio, riuscire a ridurre l'incidenza del lavoro e degli interventi sul grappolo, mostrare una certa resistenza alle fisiopatie, conservarsi bene in fase di frigoconservazione e, ultimo ma non meno importante, incontrare il gradimento da parte del consumatore finale!
Come spiega il dottore agronomo Pietro Preziosa, coordinatore di Agrisoil Research, le nuove varieta' di uva devono, per esempio, riuscire a ridurre l'incidenza del lavoro e degli interventi sul grappolo, mostrare una certa resistenza alle fisiopatie, conservarsi bene in fase di frigoconservazione e, ultimo ma non meno importante, incontrare il gradimento da parte del consumatore finale!
"Fiore dell'uva in uno stadio precedente all'apertura, con i singoli fiori protetti da un piccolo "cappuccio" di petali, denominato caliptra."
"Fiore dell'uva in uno stadio precedente all'apertura, con i singoli fiori protetti da un piccolo "cappuccio" di petali, denominato caliptra."
"Tra gli ibridi testati in campo vi sono la Early Red (Supernova), Early Gold, un clone di Gaia e la "creatura" di Agrisoil Research: Apulia Rose Seedless."
"Tra gli ibridi testati in campo vi sono la Early Red (Supernova), Early Gold, un clone di Gaia e la "creatura" di Agrisoil Research: Apulia Rose Seedless."
La foglia della vite e' una vera e propria centrale chimica.
La foglia della vite e' una vera e propria centrale chimica.
Ogni singola cultivar necessita di tecniche colturali personalizzate alle sue caratteristiche di sviluppo.
Ogni singola cultivar necessita di tecniche colturali personalizzate alle sue caratteristiche di sviluppo.
Una bella immagine di tralci di uva Apulia Rose Seedless in piena maturazione (Foto di repertorio fornita da Agrisoil Research).
Una bella immagine di tralci di uva Apulia Rose Seedless in piena maturazione (Foto di repertorio fornita da Agrisoil Research).

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto