C.O.P.LA

FreshPlaza si è recata in visita presso il Consorzio C.O.P.LA di Fondi, in provincia di Latina. Il Consorzio, fondato nel 1965, sta conoscendo una nuova stagione dal 2004, quando sono state realizzate le infrastrutture del centro operativo, comprendenti magazzino, linee di lavorazione e uffici direzionali. C.O.P.LA fa parte della UNAPROA, l'Unione Nazionale Associazioni Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e frutta in guscio.
FreshPlaza si è recata in visita presso il Consorzio C.O.P.LA di Fondi, in provincia di Latina. Il Consorzio, fondato nel 1965, sta conoscendo una nuova stagione dal 2004, quando sono state realizzate le infrastrutture del centro operativo, comprendenti magazzino, linee di lavorazione e uffici direzionali. C.O.P.LA fa parte della UNAPROA, l'Unione Nazionale Associazioni Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e frutta in guscio.
Qui vediamo, da sinistra a destra, Michele Catena e Giuseppe Piccione (tecnico agronomo) in uno degli uffici del centro direzionale. Entrambi ci hanno fatto da guida alla scoperta del Consorzio.
Qui vediamo, da sinistra a destra, Michele Catena e Giuseppe Piccione (tecnico agronomo) in uno degli uffici del centro direzionale. Entrambi ci hanno fatto da guida alla scoperta del Consorzio.
Un manifesto illustra la variegata offerta ortofrutticola del Consorzio, che si avvale dell'opera di 250 soci produttori, il 90% dei quali opera nell'area dei comuni di Fondi, Monte San Biagio e Sperlonga.
Un manifesto illustra la variegata offerta ortofrutticola del Consorzio, che si avvale dell'opera di 250 soci produttori, il 90% dei quali opera nell'area dei comuni di Fondi, Monte San Biagio e Sperlonga.
Una vista dell'area operativa, realizzata nel 2004.
Una vista dell'area operativa, realizzata nel 2004.
Casse di peperoni giunti dalla campagna attendono di essere lavorati.
Casse di peperoni giunti dalla campagna attendono di essere lavorati.
I grappoli di pomodori rossi vengono selezionati a mano, mentre i pomodori verdi passano su una linea di lavorazione automatizzata (si veda più avanti).
I grappoli di pomodori rossi vengono selezionati a mano, mentre i pomodori verdi passano su una linea di lavorazione automatizzata (si veda più avanti).
Una vista dall'alto dell'area di lavorazione dei prodotti ortofrutticoli. Lungo la parete di sinistra, la linea di calibratura e selezione per i pomodori verdi; in basso a destra, la linea per il confezionamento dei pomodori a grappolo.
Una vista dall'alto dell'area di lavorazione dei prodotti ortofrutticoli. Lungo la parete di sinistra, la linea di calibratura e selezione per i pomodori verdi; in basso a destra, la linea per il confezionamento dei pomodori a grappolo.
Ancora una vista dall'alto delle linee di lavorazione. Ultimo sulla destra, il bancone per la selezione di peperoni, cetrioli e melanzane. Tutto il magazzino riesce a lavorare fino a 300 quintali di merce al giorno.
Ancora una vista dall'alto delle linee di lavorazione. Ultimo sulla destra, il bancone per la selezione di peperoni, cetrioli e melanzane. Tutto il magazzino riesce a lavorare fino a 300 quintali di merce al giorno.
Sullo sfondo, dietro la linea di lavorazione dei peperoni, si vedono gli uffici del centro direzionale.
Sullo sfondo, dietro la linea di lavorazione dei peperoni, si vedono gli uffici del centro direzionale.
Un momento della lavorazione delle melanzane.
Un momento della lavorazione delle melanzane.
Questa linea di lavorazione è utilizzata per diversi prodotti. In questo momento, le addette stanno confezionando zucchine e pomodori ciliegini a grappolo.
Questa linea di lavorazione è utilizzata per diversi prodotti. In questo momento, le addette stanno confezionando zucchine e pomodori ciliegini a grappolo.
Una delle addette al confezionamento del ciliegino.
Una delle addette al confezionamento del ciliegino.
"Il ciliegino a grappolo viene confezionato in cassette, sotto il marchio C.O.P.LA Alta Qualità. La varietà che qui vediamo è il pomodoro cherry "Shiren" dell'azienda sementiera Cois94."
"Il ciliegino a grappolo viene confezionato in cassette, sotto il marchio C.O.P.LA Alta Qualità. La varietà che qui vediamo è il pomodoro cherry "Shiren" dell'azienda sementiera Cois94."
Un dettaglio dell'etichetta, con le informazioni per la tracciabilità del prodotto. L'etichetta riporta il numero del socio produttore e il codice della scheda dove sono annotati tutti i trattamenti eseguiti durante la fase di produzione. Il codice a barre è una novità di recente introduzione. Per il momento è in fase di sperimentazione e contiene soltanto le informazioni circa i dati del campo, ma il Consorzio sta progettando di ampliare il range di dati che vi saranno inseriti.
Un dettaglio dell'etichetta, con le informazioni per la tracciabilità del prodotto. L'etichetta riporta il numero del socio produttore e il codice della scheda dove sono annotati tutti i trattamenti eseguiti durante la fase di produzione. Il codice a barre è una novità di recente introduzione. Per il momento è in fase di sperimentazione e contiene soltanto le informazioni circa i dati del campo, ma il Consorzio sta progettando di ampliare il range di dati che vi saranno inseriti.
Una delle addette alla lavorazione del ciliegino. Sul suo volto traspare la soddisfazione per i risultati di una mansione svolta con cura.
Una delle addette alla lavorazione del ciliegino. Sul suo volto traspare la soddisfazione per i risultati di una mansione svolta con cura.
Questa è la linea di selezione e calibratura automatica per il pomodoro verde.
Questa è la linea di selezione e calibratura automatica per il pomodoro verde.
I pomodori passano sotto un lettore ottico, in grado di valutarne anche il grado di colorazione.
I pomodori passano sotto un lettore ottico, in grado di valutarne anche il grado di colorazione.
Un software governa il macchinario, che smista i pomodori in base alle impostazioni inserite (calibro + colore). Il macchinario è dotato di 14 uscite.
Un software governa il macchinario, che smista i pomodori in base alle impostazioni inserite (calibro + colore). Il macchinario è dotato di 14 uscite.
Qui vediamo una delle uscite. I pomodori, già selezionati, si avviano verso una piattaforma girevole.
Qui vediamo una delle uscite. I pomodori, già selezionati, si avviano verso una piattaforma girevole.
Dalle piattaforme girevoli le addette prelevano i pomodori e li confezionano in cassette.
Dalle piattaforme girevoli le addette prelevano i pomodori e li confezionano in cassette.
Movimentazione delle casse.
Movimentazione delle casse.
Alcune confezioni già pronte per la consegna al centro di commercializzazione.
Alcune confezioni già pronte per la consegna al centro di commercializzazione.
Alcune casse sostano temporaneamente all'interno di una delle tre celle frigorifere a disposizione del magazzino. Qui la permanenza del prodotto, in attesa di confezionamento o di trasporto al centro di commercializzazione, dura solo un giorno.
Alcune casse sostano temporaneamente all'interno di una delle tre celle frigorifere a disposizione del magazzino. Qui la permanenza del prodotto, in attesa di confezionamento o di trasporto al centro di commercializzazione, dura solo un giorno.
Il Sig. Gerardo, responsabile interno al magazzino, svolge l'importante incarico di fare da tramite tra gli ordinativi commerciali e la raccolta/lavorazione dei prodotti. Ciò consente una migliore programmazione del lavoro, riducendo al minimo le eccedenze.
Il Sig. Gerardo, responsabile interno al magazzino, svolge l'importante incarico di fare da tramite tra gli ordinativi commerciali e la raccolta/lavorazione dei prodotti. Ciò consente una migliore programmazione del lavoro, riducendo al minimo le eccedenze.
Dietro l'area di confezionamento si trovano sei rampe di carico per il trasporto della merce. Il Consorzio è dotato anche di mezzi propri per effettuare il trasporto verso i centri di commercializzazione.
Dietro l'area di confezionamento si trovano sei rampe di carico per il trasporto della merce. Il Consorzio è dotato anche di mezzi propri per effettuare il trasporto verso i centri di commercializzazione.
Sul fondo del piazzale, sempre nella parte retrostante il centro di confezionamento, si vede la struttura del centro imballaggi.
Sul fondo del piazzale, sempre nella parte retrostante il centro di confezionamento, si vede la struttura del centro imballaggi.
Accompagnati da Michele Catena e da Giuseppe Piccione, visitiamo alcune tra le aziende agricole dei soci produttori della C.O.P.LA. Qui siamo nell'azienda della famiglia Maggiacomo, specializzata nella produzione di pomodoro ciliegino e altri ortaggi. L'azienda si estende su due ettari e opera sin dagli anni '60.
Accompagnati da Michele Catena e da Giuseppe Piccione, visitiamo alcune tra le aziende agricole dei soci produttori della C.O.P.LA. Qui siamo nell'azienda della famiglia Maggiacomo, specializzata nella produzione di pomodoro ciliegino e altri ortaggi. L'azienda si estende su due ettari e opera sin dagli anni '60.
Si noti come recenti investimenti abbiano consentito l'impianto di serre decisamente più alte e capienti delle strutture più datate. La struttura a sinistra è alta solo 2,50 - 3 metri, contro i quasi 6 della serra a destra.
Si noti come recenti investimenti abbiano consentito l'impianto di serre decisamente più alte e capienti delle strutture più datate. La struttura a sinistra è alta solo 2,50 - 3 metri, contro i quasi 6 della serra a destra.
All'interno della serra è stato da poco eseguito il trapianto delle piante di ciliegino Shiren.
All'interno della serra è stato da poco eseguito il trapianto delle piante di ciliegino Shiren.
In primo piano si vede ancora l'imballo dove erano contenute le piantine. Il sistema di irrigazione è a goccia, a doppia manichetta. Il tecnico agronomo Giuseppe precisa che questa tipologia è quella che consente la maggiore uniformità di irrigazione, con il minore consumo idrico.
In primo piano si vede ancora l'imballo dove erano contenute le piantine. Il sistema di irrigazione è a goccia, a doppia manichetta. Il tecnico agronomo Giuseppe precisa che questa tipologia è quella che consente la maggiore uniformità di irrigazione, con il minore consumo idrico.
Visitiamo ora un'altra serra, dove le piante di ciliegino si trovano ad uno stadio successivo di sviluppo.
Visitiamo ora un'altra serra, dove le piante di ciliegino si trovano ad uno stadio successivo di sviluppo.
L'impollinazione di queste piante viene realizzata per mezzo dei bombi. Le arnie sono contenute in queste scatole e ogni colonia ha una vita attiva di 8-10 settimane. I bombi sono estremamente accurati nell'impollinazione e non tralasciano nemmeno un fiorellino.
L'impollinazione di queste piante viene realizzata per mezzo dei bombi. Le arnie sono contenute in queste scatole e ogni colonia ha una vita attiva di 8-10 settimane. I bombi sono estremamente accurati nell'impollinazione e non tralasciano nemmeno un fiorellino.
Giuseppe ci mostra una curiosità. I leggeri segni di colore arancione nella parte centrale del fiore indicano che un bombo ha visitato questa corolla. Le zampine dell'insetto hanno infatti scalfito la delicata superficie del fiore, che in seguito si è ossidata.
Giuseppe ci mostra una curiosità. I leggeri segni di colore arancione nella parte centrale del fiore indicano che un bombo ha visitato questa corolla. Le zampine dell'insetto hanno infatti scalfito la delicata superficie del fiore, che in seguito si è ossidata.
Ed eccolo: il bombo in azione!
Ed eccolo: il bombo in azione!
Qui vediamo un bombo, con le sacche sulle zampe ben ricolme di polline, mentre fa rientro nel proprio alveare.
Qui vediamo un bombo, con le sacche sulle zampe ben ricolme di polline, mentre fa rientro nel proprio alveare.
"I ciliegini che crescono in questa serra saranno pronti per la raccolta tra circa un mese. Il tecnico Giuseppe spiega: "Qui non facciamo un ciclo lungo di produzione, ma alterniamo la produzione di ciliegino con quella della zucchina. In questo modo lavoriamo il terreno una sola volta all'anno, a settembre. L'alternanza delle colture, infatti, ci consente di mantenere e rinnovare gli elementi nutritivi del terreno."
"I ciliegini che crescono in questa serra saranno pronti per la raccolta tra circa un mese. Il tecnico Giuseppe spiega: "Qui non facciamo un ciclo lungo di produzione, ma alterniamo la produzione di ciliegino con quella della zucchina. In questo modo lavoriamo il terreno una sola volta all'anno, a settembre. L'alternanza delle colture, infatti, ci consente di mantenere e rinnovare gli elementi nutritivi del terreno."
Franco e Giuseppe Maggiacomo, rispettivamente zio e nipote, salutano i lettori di FreshPlaza.
Franco e Giuseppe Maggiacomo, rispettivamente zio e nipote, salutano i lettori di FreshPlaza.
Ci presentiamo ora in visita presso l'azienda di Vittorio De Filippis. Qui il ciliegino Shiren è già pronto per la raccolta.
Ci presentiamo ora in visita presso l'azienda di Vittorio De Filippis. Qui il ciliegino Shiren è già pronto per la raccolta.
I grappoli di ciliegino sembrano collane di corallo che spiccano tra le foglie verdi.
I grappoli di ciliegino sembrano collane di corallo che spiccano tra le foglie verdi.
"Il grappolo di ciliegino Shiren porta mediamente tra 15 e 20 frutti. La resa per ettaro è in base al momento del trapianto. Giuseppe spiega: "In media si ottengono 500-700 quintali ad ettaro, con punte di 900 quintali per il trapianto effettuato in febbraio."
"Il grappolo di ciliegino Shiren porta mediamente tra 15 e 20 frutti. La resa per ettaro è in base al momento del trapianto. Giuseppe spiega: "In media si ottengono 500-700 quintali ad ettaro, con punte di 900 quintali per il trapianto effettuato in febbraio."
Questa immagine mostra molto bene il processo di maturazione nelle piante di pomodoro. I grappoli maturano dal basso verso l'alto sulla pianta e dalla radice alla punta nel singolo grappolo. La raccolta viene dunque eseguita in diversi passaggi, eventualmente eliminando i frutticini in punta al grappolo, che risultassero meno maturi.
Questa immagine mostra molto bene il processo di maturazione nelle piante di pomodoro. I grappoli maturano dal basso verso l'alto sulla pianta e dalla radice alla punta nel singolo grappolo. La raccolta viene dunque eseguita in diversi passaggi, eventualmente eliminando i frutticini in punta al grappolo, che risultassero meno maturi.
"Un ritratto del produttore Vittorio De Filippis, mentre mostra orgogliosamente le proprie "creature"."
"Un ritratto del produttore Vittorio De Filippis, mentre mostra orgogliosamente le proprie "creature"."
Ci spostiamo ora nell'azienda agricola di Pasquale D'Arcangelo, specialista nella produzione di insalate, pomodori e peperoni.
Ci spostiamo ora nell'azienda agricola di Pasquale D'Arcangelo, specialista nella produzione di insalate, pomodori e peperoni.
Dettaglio di un cespo di lattuga Trocadero.
Dettaglio di un cespo di lattuga Trocadero.
Una vista d'insieme dello splendido campo, meticolosamente coltivato.
Una vista d'insieme dello splendido campo, meticolosamente coltivato.
Un ritratto del produttore, Pasquale D'Arcangelo. Il periodo della produzione delle insalate va da settembre fino a maggio.
Un ritratto del produttore, Pasquale D'Arcangelo. Il periodo della produzione delle insalate va da settembre fino a maggio.
L'azienda di Pasquale D'Arcangelo produce anche pomodoro rosso a grappolo. Questa particolare varietà (Ikram della Syngenta) ha il pregio di essere molto consistente e perciò resistente alle manipolazioni e di non essere soggetta a spaccatura. Molto lunga anche la shelf-life.
L'azienda di Pasquale D'Arcangelo produce anche pomodoro rosso a grappolo. Questa particolare varietà (Ikram della Syngenta) ha il pregio di essere molto consistente e perciò resistente alle manipolazioni e di non essere soggetta a spaccatura. Molto lunga anche la shelf-life.
Dettaglio delle differenze cromatiche in un grappolo di Ikram in via di maturazione.
Dettaglio delle differenze cromatiche in un grappolo di Ikram in via di maturazione.
"Tra le diverse varietà di pomodoro rosso a grappolo, viene coltivata anche questa selezione della De Ruiter Seeds ("Rovente"). Il tecnico Giuseppe spiega: "La colorazione, il gusto e la resa produttiva di questa varietà sono eccezionali. Gli unici limiti consistono nella disomogeneità dei diversi frutti sullo stesso grappolo e in una minore shelf-life rispetto all'Ikram."
"Tra le diverse varietà di pomodoro rosso a grappolo, viene coltivata anche questa selezione della De Ruiter Seeds ("Rovente"). Il tecnico Giuseppe spiega: "La colorazione, il gusto e la resa produttiva di questa varietà sono eccezionali. Gli unici limiti consistono nella disomogeneità dei diversi frutti sullo stesso grappolo e in una minore shelf-life rispetto all'Ikram."
"Qui vediamo una tipologia di San Marzano che si può raccogliere sia verde che rossa, consentendo così al produttore di avere a disposizione un prodotto versatile: "Come Consorzio C.O.P.LA - spiega Giuseppe - investiamo molto nella sperimentazione di nuove varietà, sia per testarne la resistenza alle principali patologie, ma anche per garantire ai nostri produttori una gamma di prodotti che sia ben spendibile commercialmente."
"Qui vediamo una tipologia di San Marzano che si può raccogliere sia verde che rossa, consentendo così al produttore di avere a disposizione un prodotto versatile: "Come Consorzio C.O.P.LA - spiega Giuseppe - investiamo molto nella sperimentazione di nuove varietà, sia per testarne la resistenza alle principali patologie, ma anche per garantire ai nostri produttori una gamma di prodotti che sia ben spendibile commercialmente."
Cassette di San Marzano, pronte per il conferimento presso il centro operativo della C.O.P.LA.
Cassette di San Marzano, pronte per il conferimento presso il centro operativo della C.O.P.LA.
"Ci affacciamo anche in una serra coltivata a pomodoro verde, tipo insalataro. Questa è la varietà Caramba della De Ruiter Seeds. "E' la nostra varietà di riferimento - dice Giuseppe - Ci garantisce uniformità di prodotto, con una resa per ettaro di 1.000 - 1.200 quintali. Il ciclo invernale è più produttivo di quello estivo."
"Ci affacciamo anche in una serra coltivata a pomodoro verde, tipo insalataro. Questa è la varietà Caramba della De Ruiter Seeds. "E' la nostra varietà di riferimento - dice Giuseppe - Ci garantisce uniformità di prodotto, con una resa per ettaro di 1.000 - 1.200 quintali. Il ciclo invernale è più produttivo di quello estivo."
Un dettaglio del pomodoro verde Caramba. Questa varietà si distingue tra l'altro per la perfetta uniformità dei frutti anche sui palchi superiori.
Un dettaglio del pomodoro verde Caramba. Questa varietà si distingue tra l'altro per la perfetta uniformità dei frutti anche sui palchi superiori.
Per ultima, visitiamo una serra coltivata a peperone.
Per ultima, visitiamo una serra coltivata a peperone.
Gli ortaggi fanno capolino tra le foglie. Questa è la varietà Almuden, dell'azienda sementiera S&G.
Gli ortaggi fanno capolino tra le foglie. Questa è la varietà Almuden, dell'azienda sementiera S&G.
E per finire, un saluto da questo peperone bicolore!
E per finire, un saluto da questo peperone bicolore!

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto