Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

13.120 visitatori da 28 nazioni - Guarda il reportage fotografico!

Fruchtwelt Bodensee 2023: un buon numero di visitatori nonostante l'atmosfera sommessa

Dal 13 al 15 gennaio 2023 si è svolta l'undicesima edizione del Fruchtwelt Bodensee nel centro espositivo di Friedrichshafen (Germania). A riunirsi sono stati 13.120 visitatori e 320 espositori provenienti da un totale di 28 nazioni. Questo è quanto riportato dalla direzione della fiera, che ha tracciato un bilancio complessivamente positivo.

Clicca qui per accedere al reportage fotograficoErich Rohrenbach

Erich Rohrenbach, presidente di Obstregion Bodensee e.V., ha commentato gli effetti della crisi in corso. Manfred Büchele, amministratore delegato del Centro di competenza Obstbau-Bodensee, ritiene che il commercio al dettaglio di generi alimentari stia cercando di fare la sua parte, ma che sia esso stesso sotto pressione. "Dobbiamo pensare a come legare meglio a noi i rivenditori di generi alimentari", afferma Büchele, il che significa anche meno importazioni.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico
Dr Manfred Buechele

La riluttanza all'acquisto porta a offerte a basso costo da parte dei dettaglianti
Anche Jens Stechmann, presidente del gruppo federale di esperti per la frutticoltura e del comitato federale per la frutta e la verdura, avverte una grande incertezza e parla di una "profonda crisi della frutticoltura in Germania". La riluttanza dei consumatori all'acquisto fa sì che i rivenditori di generi alimentari cerchino di trattenere i clienti nei negozi con offerte di frutta e verdura a basso costo. Allo stesso tempo ha accolto con favore il freno ai prezzi dell'energia e dell'elettricità avviato dal governo federale, che rappresenta sicuramente un sollievo.

Tuttavia, l'omissione dell'IVA per frutta e verdura da parte del ministro Cem Özdemir non è un vantaggio per le aziende forfettarie. Allo stesso tempo, in una conversazione personale, ha fatto notare a Özdemir che l'intenzione di espandere la quota del biologico è lodevole. Tuttavia, il ministro non deve perdere di vista il fatto che è responsabile anche del restante 70%, ovvero della produzione convenzionale.

Il resto sono sciocchezze
"Tutto questo significa che dobbiamo lavorare per convincere i rivenditori e rifornirli di prodotti tedeschi fino all'autunno. Tuttavia, mi aspetto anche che i rivenditori di generi alimentari si trattengano quando si tratta di importare prodotti da oltreoceano. Questa è l'unica cosa che può aiutarci. Tutto il resto sono solo sciocchezze", ha dichiarato Stechmann.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico Jens Stechman

Anche Franz Josef Müller, presidente dell'Associazione statale dei produttori di frutta commerciale, si aspetta che il governo statale o quello federale rendano possibile l'espansione dell'agrifotovoltaico in modo rapido e non burocratico, sperando nell'ottimismo del settore frutticolo.

Clicca qui per accedere al reportage fotografico
Franz Joseph Mueller

Grande importanza della frutta del marchio Obst vom Bodensee
Recentemente il Segretario di Stato Sabine Kurtz del Ministero del Baden-Württemberg per le aree rurali e la protezione dei consumatori ha dato il benvenuto ai presenti con le parole: "Il Lago di Costanza li accoglierà tutti. Qui circa 1.200 aziende commerciali producono ogni anno circa 250mila tonnellate di mele. Ci sono mele buone tutto l'anno; stiamo parlando di prodotti di qualità. Tutto sommato, molte persone hanno un'ottima opinione del marchio Obst vom Bodensee".

Clicca qui per accedere al reportage fotografico
Sabine Kurtz

Per maggiori informazioni: fruchtwelt-bodensee.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto