Convegno internazionale in Sicilia

Fare squadra per promuovere all'estero il Pomodoro di Pachino Igp

Le strategie per valorizzare il Pomodoro di Pachno Igp sono state al centro del convegno "Come promuovere il pomodoro di qualità: esperienze a confronto", organizzato in Sicilia, a Portopalo di Capo Passero (SR), con la partecipazione di tutta la filiera: dai produttori agli agronomi, dalle istituzioni al mondo della grande distribuzione.

La tavola dei relatori

L'evento è frutto del sodalizio tra il Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino Igp e Macfrut, (in programma al Rimini Expo dal 3 al 5 maggio 2023), con la collaborazione dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Siracusa di ICE. Un sodalizio che ha messo in campo un progetto particolarmente ambizioso con Pianeta Rosso, in programma proprio alla 40° edizione di Macfrut. Su quest'ultima iniziativa e molto altro vi sono stati degli approfondimenti a margine dell'evento (clicca qui per andare all'articolo correlato).

Il pubblico in sala, in primo piano il presidente Fortunato

L'incontro è stato anche l'occasione per presentare i dati di una ricerca ISMEA, a cura di Fabio Del Bravo: con il 15% della spesa complessiva, il pomodoro è infatti il principale tra gli ortaggi freschi presenti nel paniere d'acquisto delle famiglie italiane. E questo anche grazie a un'ampia gamma di segmenti (tondo, costoluto, tondo a grappolo, ciliegino, datterino, cuore di bue) e alle differenti utilizzazioni (da sugo, da insalata, snack). La produzione si attesta intorno a 1 milione di tonnellate, in lieve crescita, anche sul lungo periodo (+9,5% in 10 anni); il consumo pro capite annuo è di circa 18 kg, anch'esso in crescita, con un +12,9% nel decennio.

Al primo posto per produzione è proprio la Sicilia, con circa il 40% delle superfici, che in totale si attestano sui 25mila ettari, seguita a distanza da Lazio e Puglia. Sul fronte dei prezzi e dei costi, anche per il pomodoro i costi di produzione hanno subito forti aumenti a partire dal secondo semestre 2021, particolarmente per concimi, carburanti ed energia elettrica. Ciononostante, le vendite nel triennio 2019-2021 risultano in crescita (+8%), con una stabilizzazione anche nei mesi di gennaio- ottobre 2022.

Nell'ambito del convegno, promosso dal Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino IGP, presieduto da Sebastiano Fortunato, da Macfrut, presieduta da Renzo Piraccini e dall'Ordine degli Agronomi di Siracusa presieduto da Francesco Gurrieri, si è tenuta una Tavola Rotonda, coordinata da Roberto Della Casa dell'Università di Bologna, che ha messo a confronto esperienze diverse dal mondo della grande distribuzione italiana ed europea, grazie ad Alberto Ancarani di Coop Italia, Pier Luigi Lauriola di Carrefour Italia, Xavier Mouton di Socomo, Gordan Tolevski di Eurogroup, Ragy Helmy Zaki di Hemly LTD e Dimitrios Kremenopoulous di Nutri Frucht Gmbh.

Sebastiano Fortunato e Renzo Piraccini

Le conclusioni sono state affidate a Maurizio Forte, Direttore dell'Ufficio di Coordinamento Promozione del Made in Italy di ICE. "E' importante essere qui per valorizzare il pomodoro di Pachino nel mondo - ha detto Forte - un appuntamento notevole anche per la presenza di buyers internazionali della grande distribuzione. Siamo nel solco dell'attività che l'Agenzia sta sviluppando in questi anni e che ha trovato anche con il nuovo Governo ulteriore impulso, non solo per garantire una maggiore autonomia nell'approvvigionamento agroalimentare dell'Italia, ma anche per valorizzare le nostre produzioni all'estero. L'occasione è giusta e sono convinto che i produttori di Pachino sapranno coglierla al meglio".

"In questi 20 anni - ha dichiarato il presidente del Consorzio Sebastiano Fortunato - ci siamo concentrati sul mercato italiano, dove siamo riusciti a far conoscere il pomodoro di Pachino. A luglio abbiamo organizzato la prima Giornata internazionale del pomodoro di Pachino IGP. Il nostro obiettivo è internazionalizzare. Questo è il primo incontro di una lunga serie", ha sottolineato.

"Facciamo squadra - gli ha fatto eco il presidente di Macfrut Renzo Piraccini - facciamo vedere quello che in Italia siamo capaci di fare. Il nostro obiettivo è far diventare Macfrut la prima fiera europea nel settore dell'ortofrutta. Vogliamo essere rappresentativi della filiera, di tutta la catena, dalla piantina fino al prodotto finito. E il pomodoro di Pachino IGP è sicuramente una eccellenza che si distingue nel panorama dell'ortofrutta nazionale".

Per maggiori informazioni: 
Sebastiano Fortunato
Consorzio di Tutela Pomodoro
di Pachino Igp
Via Milano, 2
96018 Pachino (SR) - Italy
+39 0931 595106
segreteria@igppachino.it
www.igppachino.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto