Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Pink Lady: centinaia di consumatori hanno partecipato all'evento "Adotta un Albero"

Come avvicinare i consumatori al mondo della produzione per far conoscere e valorizzare il lavoro di tanti produttori che tutto l'anno dedicano cure ed attenzioni ai loro frutteti per coltivare in modo sostenibile e virtuoso una mela dalle caratteristiche gustative uniche e dall'aspetto inimitabile? E' da questo questa necessità che tutto ha preso avvio. 

La soluzione individuata dall'Associazione Pink Lady Europa è stata quella di coinvolgere i consumatori a prendere parte ai diversi momenti della produzione, fino alla raccolta dei frutti, attraverso l'adozione di un melo Pink Lady® in una decina di frutteti situati nei tre paesi di produzione della mela in Europa. Per l'Italia i frutteti coinvolti nell'operazione sono 2, quello di Alexander Holler in Alto Adige e il frutteto della società Agricola Mazzoni in Emilia-Romagna, due dei principali bacini di produzione della mela Pink Lady nel nostro paese.

Adottare un melo Pink Lady significa anche avere la possibilità di entrare in contatto con un produttore Pink Lady e confrontarsi con lui per conoscere meglio la sua professione, i suoi valori e i suoi impegni, entrare nel suo frutteto e farne parte. Questa opportunità è stata molto apprezzata dai consumatori che si sono iscritti in 1.000 nella scorsa primavera.

Ed ora, dopo ben 7 mesi di attesa e di lavori, seguiti passo passo dagli orgogliosi adottanti che hanno condiviso i momenti belli della stagione, come la bellissima fioritura e l'impollinazione da parte delle api ma anche i momenti più difficili, come le gelate primaverili che hanno tenuto svegli con il cuore in gola i produttori, per salvare i frutticini appena formati dalle freddissime notti di aprile, in centinaia hanno accolto l'invito ad essere presenti in frutteto per raccogliere i frutti del loro albero di mele Pink Lady, rigorosamente individuato attraverso una targhetta di legno appesa ai rami.

Il primo appuntamento è stato organizzato in Alto Adige lo scorso 22 ottobre, nel frutteto di Alexander Holler, con una presenza record di consumatori che hanno sfidato la giornata autunnale e piovosa per andare a conoscere da vicino il proprio albero e raccogliere una cassetta di mele.

Il 5 novembre è stata invece la volta del frutteto della società agricola Mazzoni a Voghiera, con il capo azienda Daniele Molinari che ha intrattenuto i tantissimi consumatori presenti rispondendo alle loro domande e svelando i segreti di un mestiere affascinante e faticoso al tempo stesso. "Per noi è stato un vero piacere aprire le porte del frutteto e condividere con tante famiglie la gioia del nuovo raccolto delle mele Pink Lady. La curiosità e l'interesse dimostrato da tutti i presenti per il nostro lavoro ci rende orgogliosi e ci ripaga delle tante fatiche e dell'enorme impegno che richiede produrre una mela di qualità".

Ma sono stati i bambini i veri protagonisti della giornata, affascinati dal meraviglioso spettacolo dei frutteto carico di frutti colorati e succosi, hanno ascoltato con attenzione il racconto di Daniele sugli animali utili del frutteto, dalle cince alle coccinelle, dalle instancabili api ai bombi che lavorano instancabilmente anche nelle giornate più fredde.

Dopo una merenda tutti insieme in frutteto ogni famiglia è ritornata a casa con una cassetta di mele Pink Lady fresche e fragranti appena raccolte dal loro albero e l'appuntamento alla prossima primavera quando l'operazione Adotta un Albero tornerà sui punti vendita della Gdo.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto