Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Igp per la ciliegia ungherese Nagykörűi Ropogós Cseresznye

Nella Gazzetta ufficiale europea L 221 del 26 agosto 2022 è stata registrata la ventunesima IGP ungherese per la "Nagykörűi Ropogós Cseresznye" (foto a lato, fonte qualivita.it): una ciliegia il cui territorio di produzione si trova all'interno del confine amministrativo del villaggio di Nagykörű.

L'indicazione geografica protetta può essere utilizzata per la varietà Petrovay ropogós e per le seguenti varietà di ciliegie riconosciute dallo Stato, iscritte nel catalogo nazionale delle varietà: Badacsonyi óriás, Bigarreau Burlat, Carmen, Jaboulay, Hedelfingeni óriás, Germersdorfi e le loro varianti registrate destinate al consumo fresco e/o alla trasformazione.

La Nagykörűi Ropogós Cseresznye presenta: una forma a cuore regolare, peduncolo medio-lungo o lungo e facile da staccare dal frutto; un calibro grande o molto grande, con diametro compreso tra 26 e 38 mm e peso di 10-13 g, a seconda della crescita della polpa; un colore della buccia rosso brillante o quasi nero, a seconda del grado di maturazione; un sapore gradevolmente agrodolce; una polpa dalla consistenza soda e croccante, con struttura densa.

Il frutto tollera bene il trasporto e la conservazione, e ha un tenore zuccherino che va da 14 a 18 gradi Brix.

Il legame con la zona geografica si fonda sulla qualità
Nagykörű si trova nel cuore della contea di Jász-Nagykun-Szolnok nella regione della Grande Pianura, direttamente sul fiume Tisza. La produzione di frutta e uva in frutteti e vigneti chiusi risale alla metà del XVIII secolo. Poco tempo dopo è stata avviata la produzione delle ciliegie di fama ormai mondiale, che ha portato alla creazione del più grande ciliegeto dell'Ungheria che copre una superficie di 200 ettari. Testimonianza della sua importanza nell'economia del comune è il fatto che la ciliegia figura persino nello stemma comunale.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto