Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

BayWa Obst GmbH & Co. KG lancia la stagione delle mele biologiche 2022

"Buona qualità e una nuova tecnologia di calibratura e confezionamento"

Tante ore di sole e condizioni climatiche ottimali dopo la fioritura, hanno portato alla produzione di mele biologiche di alta qualità sul Lago di Costanza: una partenza perfetta per l'arrivo della nuova stagione delle pomacee. Una bella notizia per i clienti della BayWa Obst GmbH & Co. KG (BayWa Obst) e del suo partner commerciale Obst vom Bodensee Vertriebsgesellschaft mbH (OvB).

Non solo il marchio "Bio-Obst vom Bodensee" festeggia il suo 20° anniversario, ma sta anche entrando in funzione l’impianto di confezionamento del biologico, modernizzato e ampliato, presso la sede della BayWa Obst, a Ravensburg, in Germania.

"Quest'anno, i nostri clienti possono contare su frutti particolarmente invitanti e gustosi. Un alto livello di zucchero, calibri ottimali e la nostra gamma di varietà promettono una stagione che soddisferà tutte le richieste dei nostri clienti", afferma Hans-Josef Stärk, responsabile produzione biologica presso BayWa Obst. Oltre ai grossisti e ai rivenditori di cibi biologici, BayWa Obst, insieme a OvB, da oltre 20 anni fornisce i retailer di prodotti alimentari tedeschi.

Markus Schraff, responsabile vendite bio della OvB, ha buone notizie per i clienti: "Dalla settimana 35 inizieremo a commercializzare la popolare varietà Santana e poi amplieremo successivamente la gamma con Elstar, Gala e altre varietà". Queste includeranno anche varietà biologiche classiche come Topaz, Natyra® e Galant, che, come la Santana, hanno una maggiore resistenza naturale alle malattie e richiedono quindi meno misure di protezione.

“Bio-Obst vom Bodensee”: una storia di successo nella frutta biologica
BayWa Obst si è avventurata nella commercializzazione di frutta biologica a metà degli anni '90. Oggi l'azienda, insieme alla OvB, può vantare una storia di successo di 20 anni.

Attualmente ci sono 30 coltivatori biologici che coltivano principalmente pomacee in un'area di oltre 600 ettari intorno a Ravensburg. Sempre più spesso si producono anche piccoli frutti e drupacee. Nel corso degli anni, la gamma di prodotti è stata ulteriormente sviluppata, in linea con la domanda, grazie alla stretta collaborazione di coltivatori e venditori. Ogni coltivatore è membro di una delle associazioni biologiche Bioland, Naturland o Demeter. Alcuni coltivatori producono anche secondo le linee guida del biologico-vegano.

"Tutti gli agricoltori che sono passati alla produzione biologica negli ultimi vent'anni, fino ad oggi non l’hanno mai abbandonata", afferma Hans-Josef Stärk, sottolineando tale successo ha portato a una quota di biologico del 25% nel business delle mele della BayWa Obst.

Espansione delle capacità di calibratura e confezionamento per prestazioni più elevate e gestione ottimizzata del prodotto
Nei primi anni di commercializzazione della frutta coltivata biologicamente, la BayWa Obst ha craeto un esclusivo mercato all'ingrosso biologico a Ravensburg per la raccolta, la calibratura e il confezionamento della frutta. Ciò ha contribuito a garantire una gestione efficiente e responsabile. Il sito sta attualmente investendo ampiamente in nuove tecnologie di selezione e linee di confezionamento aggiuntive.

"Con l'ampliamento della capacità e l'installazione di una nuova selezionatrice per mele decisamente più efficiente, confermiamo i nostri standard di alta qualità, grazie a una produzione efficiente e lungimirante di frutta biologica", conferma Hans-Josef Stärk.

La nuova tecnologia consentirà anche il controllo interno della qualità e, ad esempio, individuerà la frutta colpita da imbrunimento interno o vitrescenza, consentendo un controllo ottimizzato del prodotto. La modernizzazione e l'espansione raddoppieranno sia la capacità di calibratura che di imballaggio, per confezioni prive di plastica. "Ora siamo in grado di offrire ai nostri clienti opzioni di imballaggio completamente prive di film", aggiunge Markus Schraff.

Oltre all'imballaggio in cartone, le confezioni includono anche le reti in cellulosa. "Con l'espansione del reparto di confezionamento del biologico, stiamo facendo un altro passo avanti verso il rafforzamento della nostra attività e un ulteriore sviluppo orientato al cliente e al mercato", afferma Benedikt Mangold, amministratore delegato della BayWa Global Produce.

"Lo sviluppo della frutta biologica del Lago di Costanza è una storia di successo che dura da oltre 20 anni, che abbiamo scritto in stretta collaborazione con i nostri coltivatori biologici. La nostra scelta di diversificarci con vari prodotti e modelli di business è fondamentale per avere una maggiore resilienza, sia a livello nazionale che in un contesto internazionale. Questo ci permette di sfruttare le tendenze e il potenziale del settore ortofrutticolo".

Per maggiori informazioni:
Antje Krieger,
BayWa AG
+49 89 9222-3692
antje.krieger@baywa.de 
www.baywa.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto