Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Azienda olandese brevetta il suo vassoio in cartone

"Il settore deve essere pronto per l'imminente passaggio dalla plastica al cartone"

Nel settore dell'imballaggio, Ronald Zwaga della Stackpack considera il passaggio dal flow pack al top seal e quello dalla plastica alla carta come le tendenze future più importanti. Di recente, questa azienda olandese, specializzata in imballaggi in cartone, dopo quattro anni, ha ottenuto un brevetto su un vassoio per frutta in cartone autoprogettato. "Il passaggio al cartone sarà rapido e il nostro settore deve farsi trovare pronto", afferma Ronald.

Stackpack è partner di Zalpak e si concentra su soluzioni di top seal sostenibili per la frutta. "Zalpak produce da molto tempo vassoi in cartone per frutta e verdura ed è un importante operatore dei vassoi dalla forma conica. Dodici anni fa, insieme a Zalpak, Ronald Zwaga e i suoi partner hanno fondato Halopack, un’azienda che produce vassoi in cartone top seal a chiusura ermetica".

"Stackpack è nata quattro anni fa dalla combinazione dei vassoi per frutta e verdura con la soluzione top seal", afferma Ronald. L'azienda fornisce soluzioni per pomodori e piccoli frutti, ma anche, ad esempio, datteri ed erbe aromatiche. Ora, Stackpack ha ottenuto il brevetto - per il quale ha aspettato quattro anni - per la sua soluzione di cartone sviluppata dalla stessa azienda.

"Questo imballaggio è particolare in quanto c'è molta tensione sui bordi della chiusura, che mantiene la pellicola tesa. Con il cartone, queste bordi spesso si alzano quando i contenitori vengono impilati. Tuttavia, abbiamo trovato un modo per evitarlo. La prima versione è sul mercato da due anni. Mantenendo la tensione sui lembi adesivi, non è possibile tenere abbassati tutti e quattro i bordi".

"Abbiamo risolto collegando gli angoli durante la sigillatura superiore per mantenere abbassati tutti e quattro i bordi di sigillatura. E funziona. Richiede solo un po' di tempo in più per la sigillatura. La ricerca in Inghilterra ha anche dimostrato che questa soluzione di cartone migliora persino la shelf life del 71%", spiega Ronald.

Macchina in linea
Lo sviluppo di questo vassoio ha richiesto l’intervento di professionisti esperti, motivo per cui Stackpack ha recentemente depositato un brevetto per una semplice macchina in linea. Consentirà alle aziende di tutto il mondo di realizzare autonomamente le confezioni.

"Possono procurarsi il cartone a livello locale e questa nuova macchina, sviluppata appositamente per noi, rende la sigillatura superiore molto più semplice e consente di risparmiare tempo. Ci aspettiamo la prima di queste macchine per ottobre. Quindi avremo soluzioni in linea e offline, con angoli saldati e la caratteristica unica che il film rimane sotto tensione".

L'azienda serve clienti in tutto il mondo. "La Germania è un mercato enorme per noi, ma lavoriamo anche con clienti provenienti da Paesi Bassi, Belgio, Spagna, Canada, Stati Uniti e Israele. Forniamo tutti questi prodotti attraverso la Zalpak, nei Paesi Bassi", afferma Zwaga.

Passaggio al cartone
Ronald tiene sempre la Stackpack in attività, infatti ha depositato l'ennesimo nuovo brevetto. "È lo stesso tipo di vassoio ma che si adatta all'attrezzatura esistente per il top seal. Quindi non è necessario acquistare un nuovo strumento apposito. È possibile utilizzare questo vassoio sulla nostra macchina di nuova concezione. Siamo quindi pronti per il passaggio dalla plastica al cartone".

Secondo Ronald, questo passaggio è imminente. "Gli sviluppi in questo senso sono rapidi. La Francia è stata la prima a compiere la transizione e la Spagna seguirà l'anno prossimo. Se lo faranno alcuni fra i Paesi più grandi, il resto d'Europa li seguirà rapidamente. Ma bisogna farsi trovare pronti. Ci sono innovatori di soluzioni, ma ora dobbiamo trovare i primi utilizzatori per passare alla fase successiva della transizione", conclude Ronald.

Per maggiori informazioni:
Ronald Zwaga
Stackpack
82 Sluiskade Noordzijde
7602 HV, Almelo - Paesi Bassi
Tel: +31 (0) 651 558 464
Email: info@stackpack.eu 
Web: www.stackpack.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto