Porto di Genova: a gennaio lieve crescita del traffico delle merci

Lo scorso gennaio i porti di Genova e Savona-Vado Ligure gestiti dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale hanno movimentato complessivamente 5,38 milioni di tonnellate di merci, con un incremento del 4,7% sul gennaio 2021 e una flessione del 4,2% sul gennaio 2020 quando ancora non si erano manifestati gli effetti negativi della pandemia di Covid-19 sulle attività dei porti.

Se a gennaio 2022 il solo porto del capoluogo ligure ha registrato un lieve aumento sui volumi movimentati a gennaio 2021 e una decisa flessione su quelli totalizzati a gennaio 2020, lo scalo portuale di Savona-Vado ha segnato accentuati rialzi rispetto ad entrambi i corrispondenti mesi dei due anni precedenti.

In particolare, lo scorso gennaio il porto di Genova ha movimentato un totale di 4,13 milioni di tonnellate di carichi, con una crescita dell'1,4% sul gennaio 2021 e una diminuzione del 9,0% sul gennaio 2020. Nel solo settore delle merci varie il traffico è stato di 2,74 milioni di tonnellate (rispettivamente +5,4% e -2,3%%), di cui 1,98 milioni di tonnellate di merci containerizzate (+4,7% e -4,6%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 204mila teu (-1,7% e -6,5%) e 759mila tonnellate di merci convenzionali (+7,5% e +4,1%). 

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto