Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Aerobotics

Come i droni stanno aiutando i coltivatori australiani a ottimizzare i raccolti

La Aerobotics, azienda agritech internazionale, afferma di aver dimostrato che, con l'aumento dei costi fissi di produzione per i coltivatori, l'agricoltura di precisione sta diventando sempre più importante al fine di ottenere il massimo da ogni pianta.

L’azienda è stata fondata nel 2014 con lo scopo di ottimizzare i raccolti per i coltivatori del settore delle colture perenni. Il direttore generale australiano, Yoav Yichie, afferma che l'approccio aziendale consiste nel raccogliere i dati grazie ai droni, creare un modello digitale di ogni pianta e misurare le prestazioni dell'albero rispetto al suo potenziale.

"Con i limiti e le dimensioni delle aziende, è davvero difficile per i coltivatori gestire i frutteti in modo efficiente", ha affermato Yichie. "I problemi di manodopera e di disponibilità di acqua sono i fattori chiave su cui forniamo assistenza. Quindi, se si considera, ad esempio, un agrumeto di 400 ettari, capire quali lotti o quali frutteti richiedono maggiore attenzione, in termini di carenze nutrizionali o problemi d’irrigazione, aiuta i coltivatori a utilizzare più efficientemente la manodopera e le risorse".

"Evidenziamo anche i potenziali rischi e su cosa il coltivatore potrebbe concentrarsi per migliorare la resa e ridurre le responsabilità dell'azienda. In termini di input, i prezzi dei fertilizzanti sono saliti alle stelle, ma possiamo individuare i frutteti che ne richiedono di più, in modo che il fertilizzante extra venga destinato solo alle aree che ne hanno più bisogno. Ciò può far risparmiare molti soldi a un coltivatore e, naturalmente, la coltura risulta più sostenibile".

Originariamente fondata a Città del Capo, in Sudafrica, l'azienda è operativa in 18 Paesi e collabora con alcune delle più grandi aziende di frutta al mondo, in particolare di agrumi, mandorle e macadamia. La Aerobotics ha lavorato con numerose aziende agroalimentari in Australia, tra cui agrumi, avocado, mango e mele, oltre a macadamia, mandorle e noci.

"Utilizziamo un drone dotato di telecamere multispettrali e termiche", spiega Yichie. "Le informazioni che forniamo includono il conteggio degli alberi e i dati dell'inventario, in modo da sapere quante piante ci sono e quante ne mancano. Questo può davvero aiutare i produttori con i loro programmi di reimpianto, poiché possono comodamente scaricare un file e inviarlo al vivaio per ordinare nuovi alberi".

"Forniamo anche una mappa sanitaria degli alberi, che misura il verde della chioma e la capacità di fotosintesi degli alberi. Ciò consente ai coltivatori di capire quali lotti sono meno uniformi, e dove ci sono condizioni non ottimali per produrre frutta di qualità. E' un'informazione importante in quanto aiuta i coltivatori a concentrare i propri sforzi e ad agire nel momento e nei luoghi giusti. Questa è la chiave della nostra offerta: generare mappe e rapporti agronomici per rimediare ai rischi aziendali e, infine, ridurre la variabilità e migliorare la quantità e la qualità della resa".

Foto sopra e sotto: esempi dalla piattaforma Aerobotics Irrigation Mapping

Yichie sostiene che, insieme alle opzioni di telerilevamento, i droni forniscono una risoluzione maggiore rispetto agli aerei. I droni possono volare più bassi e distinguere con maggiore precisione un albero da un oggetto che non lo è, il che è fondamentale per generare informazioni dalle immagini.

Inoltre, Yichie afferma che i droni offrono una maggiore flessibilità su quando volare, il che consente alla Aerobotics di adeguarsi ai tempi delle attività agricole e alla fenologia delle piante, e i coltivatori che hanno utilizzato la tecnologia alimentata dai droni della Aerobotics hanno segnalato un miglioramento nell'uniformità del frutteto e rese più elevate.

"Facciamo volare i droni con uno scopo. I coltivatori con cui abbiamo lavorato per due o tre stagioni hanno raggiunto una maggiore efficienza nelle loro attività agricole, oltre all’aumento dei raccolti, e non solo in termini di volumi. Se si considera una coltura come gli agrumi, si vuole ottenere un tonnellaggio elevato, ma anche frutti del calibro giusto e di buona qualità, stagione dopo stagione. Abbiamo ricevuto feedback positivi su questo dai campi. I nostri strumenti, come la mappatura dell'irrigazione, consentono ai coltivatori di assicurarsi che i loro alberi vengano irrigati e fertirrigazione in modo efficiente, al fine di raggiungere i loro obiettivi", conclude Yichie.

Per maggiori informazioni:
Yoav Yichie
Aerobotics
+61 423 950 045
support@aerobotics.com 
www.aerobotics.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto