Peter Marseille (Leichlinger Champignonzucht):

"L'interesse per i funghi orecchioni e shiitake è in aumento"

"Il 50% circa dei funghi venduti viene effettivamente coltivato in Germania", riferisce Peter Marseille, ambasciatore per i funghi del Bund Deutscher Champignon- und Kulturpilzanbauer e.V. e amministratore delegato di Leichlinger Champignonzucht. "Ciò è legato, tra l'altro, alla struttura del costo del lavoro, che a sua volta si riflette nei prezzi, poiché circa il 70% della quotazione deriva dal costo del lavoro manuale intensivo".


Tim e Peter Marseille

Ampia gamma di funghi
"Offriamo funghi orecchioni (Pleurotus Ostreatus), orecchioni rosa (Pleurotus Djamor), Oyster golden (Pleurotus citrinopileatus),  orecchioni indiani (Pleurotus pulmonarius), coltivati su paglia di segale e di grano. Tuttavia, gli champignon bianchi e bruni, i funghi shiitake e i cardoncelli continuano a essere tra le varietà più popolari", dice Marseille. Da circa due anni la sua azienda si dedica anche alla coltivazione di pioppini. Questo significa che può offrire tutti i funghi, per tutto l'anno.

"Commercializziamo molti funghi champignon e cardoncelli, ma c'è una domanda sempre crescente di orecchioni e shiitake", aggiunge Marseille. Oltre ad essere destinati ai retailer, i suoi prodotti arrivano ai consumatori finali tramite vendita diretta. In particolare, i funghi orecchioni sono sempre più utilizzati nel settore della ristorazione, in sostituzione della carne. "La domanda di questi prodotti è in costante crescita; è aumentata di circa il 70%".

Negli ultimi due anni, la situazione legata al coronavirus ha permesso ai funghi di raggiungere vendite significativamente più alte, in particolare al dettaglio, mentre le vendite nel settore della ristorazione sono quasi crollate. "Gli champignon hanno una quota di mercato di circa il 65-70%, seguiti a poca distanza dai cardoncelli e dagli shiitake. Una tendenza crescente può essere notata anche per quanto riguarda gli orecchioni", ha detto Marseille.

Pressione sui prezzi da parte dei discount
A causa della pressione competitiva dall'estero, i prezzi vengono spinti verso il basso dai discount e ciò sta diventando sempre più una sfida per alcuni coltivatori. "E' un grosso problema, perché in effetti i prezzi dovrebbero essere molto più alti. Allo stesso tempo i discount vogliono offrire più merce tedesca".

"Per l'imballaggio - sottolinea Marseille - l'azienda continua ad affidarsi ai vassoi di cartone rivestiti internamente in plastica. "I funghi tendono ad assorbire elementi da ciò che li circonda, come una spugna. I funghi sono prodotti sensibili e non hanno una durata di conservazione molto lunga, come altri prodotti", conclude Marseille.

Per maggiori informazioni:
Peter Marseille
Leichlinger Champignonzucht
Bergerhof 71
42799 Leichlingen - Germania
Tel.: +49 2175/ 4282
Fax: +49 2175/4282
Email: info@leichlinger-champignonzucht.de / leichlinger.champignonzucht@yahoo.de  
Web: leichlinger-champignonzucht.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto