Francesco Cuomo della Cuomo Srl racconta la propria realtà aziendale e l'attuale momento commerciale

Per i mercati all'ingrosso fase piatta che dura da ormai due mesi

"Che io ricordi, una fase di stallo della durata di quasi due mesi, dopo le festività natalizie, non si era mai registrata finora. Ora i mercati generali stanno cominciando a pagare lo scotto del Covid, con prezzi sempre in crescita, ma la capacità di acquisto delle persone è rimasta invariata. Il prezzo di mercato è sempre dipeso dall'andamento della domanda e dell'offerta, ora però ciò che fa crescere le quotazioni dei prodotti è l'aumento vertiginoso dei costi". Questa la disamina di Francesco Cuomo, della Cuomo Srl di Pagani (Salerno).

"All'inizio della pandemia, i mercati generali hanno vissuto un momento positivo, grazie al boom di richieste che ha fatto decollare gli acquisti. Ora, però, la situazione è un po' preoccupante, tanto da far sentire spaesati anche noi operatori del settore. Pur mantenendo lo stesso volume d'affari dello scorso anno a parità di periodo, mi faccio carico di costi fissi aziendali maggiori. Le quotazioni dei prodotti sia italiani che di importazione sono elevate, anche perché i costi sono praticamente raddoppiati nel giro di due settimane; basti pensare che il trasporto oggi incide 20 centesimi al chilo, per non parlare di quanto costa l'energia elettrica. Speriamo che tale situazioni rientri presto, altrimenti saremo costretti a ridurre il numero del personale".

La Cuomo Srl, giunta ormai alla quinta generazione, è da sempre una realtà a conduzione familiare operante nella compravendita di ortofrutta. Dal lavoro come si svolgeva un tempo, nel 1960 (anno in cui è avvenuta l'apertura del mercato Ortofrutticolo di Nocera-Pagani) la Cuomo srl ha aperto i battenti presso lo stand numero 8 all'interno della struttura.

"Allo stato attuale - dice Cuomo - i prodotti che vanno per la maggiore sono quelli di nicchia di origine italiana, anche perché al sud Italia la gente ama mangiare bene. Tra le varie referenze, si distinguono i kiwi gialli con quotazioni di circa 6 euro al chilo, molto richiesti (anche più dei verdi), che hanno quotazioni di circa 3,20 euro al chilo (per quelli di elevata qualità) e di circa 1,70 euro al chilo per quelli di media qualità".

Premesso che la ditta grossista Cuomo dispone di un ricco e variegato assortimento per tutto l'anno, il suo core business è incentrato su nespole spagnole, limone argentino e sudafricano, e lattuga iceberg, prodotti che costituiscono un vero e proprio vanto per l'azienda. Per il 90% rifornisce altri ingrossi del centro-sud Italia, e per la restante parte vende a piccoli negozianti di zona.

"Ci approvvigioniamo in primis di prodotto italiano sia dai grandi che dai piccoli produttori, e all'occorrenza importiamo merce, per mantenere un'offerta ricca e accattivante durante tutto l'anno. L'import dei prodotti ortofrutticoli ha una fondamentale importanza per la nostra realtà aziendale: ci permette di essere competitivi e di rispondere alle esigenze del mercato anche quando manca il prodotto".

"Tra i nostri piani per il prossimo futuro - conclude Francesco -  c'è quello di estendere le vendite anche alla gdo, ma per farlo occorre strutturarsi meglio sia per l'organizzazione sia per la logistica. Inoltre contiamo di concentrarci anche sulla frutta esotica bio, questo vuol dire che ci stiamo attrezzando per una struttura di stoccaggio a se stante, ubicata al di fuori del mercato".

Per maggiori informazioni:
Cuomo srl
Via Manzoni, 1
Stand N8 M.O.F. Nocera Pagani
84016 Pagani (SA) - Italy
+39 081 954541
cuomosrl@tiscali.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto