Il monito di un coltivatore italiano

La cura nella presentazione della fragola è un aspetto da non trascurare

La fragola del Metapontino (Basilicata - Italia) rappresenta da anni il vessillo di un'intera regione. Un prodotto apprezzato in gran parte d'Europa, che genera economia e che offre lavoro a migliaia di lavoratori per diversi mesi l'anno.

Sembra, però, che alcune strategie messe in atto da poche aziende locali stiano creando confusione sui mercati, a scapito degli altri imprenditori, sempre attenti alla qualità e all'estetica della fragola. A tal riguardo, abbiamo raccolto la testimonianza e lo sfogo di un produttore di fragole del Metapontino (che preferisce rimanere anonimo), preoccupato per l'attuale stagione, ma in realtà timoroso di mandare in fumo quanto realizzato dall'intero territorio negli ultimi 15 anni.

"Si dice che le fragole non stiano attraversando un buon momento e che quotidianamente sui mercati italiani alcuni pallet rimangono addirittura invenduti. Occorre, però, capire di quale prodotto stiamo parlando e vedere in che modo questi articoli vengono presentati agli operatori. Nelle ultime ore, mi sono arrivate delle foto di fragole scarsamente colorate e confezionate in maniera poco professionale. Una fragola raccolta al suo ideale grado di maturazione, oltre ad avere un colore attraente, possiede un elevato grado brix e un'ottima consistenza".

"La corretta raccolta, un adeguato packaging e una buona comunicazione consentono quindi al prodotto di essere apprezzato in tutti i suoi aspetti; una serie di plus che permettono anche a quelle varietà meno pregiate di ottenere quotazioni soddisfacenti. Con l'aumento dei costi degli imballaggi, però, alcuni fragolicoltori hanno deciso di cambiare la propria padellina in cartone con quella in masonite, quest'ultima sicuramente meno accattivante e non in grado di valorizzare la fragola in una fascia Premium".

"Voglio lanciare un appello a tutti i miei colleghi produttori: puntiamo sempre sulla qualità, come si è sempre fatto in questi anni, e non trascuriamo l'aspetto estetico sia del contenitore sia del contenuto. E' l'unico modo perché la fragola della Basilicata continui a essere distinguibile sui mercati".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto