E' in corso la ristrutturazione dello stabilimento di Aop Luce

La produzione di lattughe torna regolare

Presso Aop Luce sono in corso le campagne di frutta e ortaggi, di cui l'azienda vanta un assortimento ricco e variegato.

"Per quanto riguarda in particolare la gamma degli ortaggi invernali è nel pieno la produzione delle lattughe. Si è partiti con un novembre caratterizzato da mercati poco vivaci, a causa della sovrapposizione tra i vari areali produttivi dovuta al clima mite, per passare poi a un dicembre segnato dalle piogge e caratterizzato da una produzione scarsa e prezzi alti. Allo stato attuale, invece, la produzione è regolare e le quotazioni sono in linea con la media del periodo". E' quanto afferma Felice Petrillo, presidente di Aop Luce. 

In foto: a sinistra Leone D'Onofrio, presidente di La Flacca e a destra Felice Petrillo, presidente di Aop Luce

"Da inizio gennaio - continua Petrillo - , oltre al mercato nazionale abbiamo cominciato a fornire lattuga trocadero e gentilina anche a diversi paesi europei, principalmente Spagna, Germania e Paesi dell'Est".

Lo scorso anno la società, che ha molto a cuore i prodotti tipici, ha inserito in assortimento il cavolo nero, passando dai 5 ettari iniziali agli attuali 20 ettari. "Questa referenza sta riscuotendo consensi in tutta Italia, oltrepassando i confini della Toscana, sua regione d'origine. Per la prossima campagna, contiamo di mantenere le superfici stabili, anche per non eccedere con l'offerta proposta al mercato".

Presso Aop Luce è appena iniziata la campagna dello zucchino tondo, che si affianca a quello tradizionale. In generale, lo zucchino resta l'articolo che, tra gli ortaggi, ottiene le quotazioni più alte. Anche Petrillo lo conferma e dice: "I prezzi delle zucchine sia scure che chiare con fiore sono alti, a causa di una produzione limitata. Nonostante le quotazioni siano elevate, queste però non compensano le perdite  generate ai produttori dai minori volumi realizzati".

"Da inizio novembre, stiamo lavorando anche cicoria a mazzi e bietola, ortaggi tradizionali e presenti da sempre nel nostro assortimento. La campagna è cominciata a novembre, con volumi abbondanti. Poi a dicembre, date le abbondanti piogge che hanno comportato qualche difficoltà per la produzione in pieno campo, si è passati alla coltivazione in serra; i prezzi - conclude Petrillo - sono stati alti, a fronte di volumi esigui. Da febbraio ricominceremo a raccogliere prodotto da appezzamenti di pieno campo, e prevediamo buone rese".

Quest'anno, Aop Luce ha affrontato investimenti importanti in termini di strutture e ammodernamenti produttivi. E' appena terminato l'ampliamento di 4000 mq dello stabilimento produttivo La Flacca, sita a Fondi (Latina), destinato alla lavorazione di ortaggi. E' in corso inoltre la ristrutturazione dello stabilimento preesistente, che terminerà tra circa un mese. Si tratta di 500 mq di nuovi uffici, 1000 mq di celle frigorifere, 2 nuove linee di lavorazione e confezionamento.

Per maggiori informazioni:
A.O.P. LUCE
info@aopluce.com
www.aopluce.com                


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto