Dennis Blankendaal (Frysk -Witlof)

In tempi difficili per il mercato dell'indivia, i clienti fissi rappresentano una certezza

"Davvero pessima". E' il commento di Dennis Blankendaal di Frysk-Witlof, descrivendo la recente situazione del mercato dell'indivia. "I prezzi sono stati davvero bassissimi. Al momento, si nota una lenta ripresa. Ho letto che i coltivatori francesi hanno dato la colpa al coronavirus, ma all'inizio della pandemia l'indivia scarseggiava, quindi chi può dirlo".

"In Belgio sono state pianificate le dovute promozioni. Spero che il mercato si riprenda, ma non oso prevedere nulla. In realtà per un buon consumo abbiamo bisogno di un clima ancora più freddo. C'è stata molta pioggia, ma non ha ancora fatto molto freddo. E c'è molta indivia al momento. Penso che a settembre-ottobre la produzione scenderà, perché le piante non sono cresciute molto.

"Fortunatamente, di questi tempi possiamo contare sui nostri clienti fissi, che ci sostengono anche in questi momenti. Nel bene e nel male, per loro ci siamo e questo sta dando i suoi frutti. Inoltre, ci siamo concentrati di più sull'esportazione, ma attualmente l'Italia è inondata di indivia francese a buon mercato. Pertanto è meglio mettere tutto in pausa e non fare nulla per qualche tempo", dice il confezionatore di indivia di Sexbierum (Paesi Bassi).

Frysk-Witlof raccoglie ogni anno tra i 250 e i 280 ettari di cicoria da radici di provenienza olandese e belga, il che la rende la più grande azienda dei Paesi Bassi per questo prodotto. Dispone di 18 linee di lavorazione, con le quali può gestire una capacità di 200 tonnellate a settimana nei periodi di picco. Alla fine di gennaio inizierà la ristrutturazione e l'ulteriore automazione delle linee di raccolta.

Una linea di imballaggio robotizzata, come quella che Reijnpack ha recentemente introdotto nell'area, per il momento è un passo troppo azzardato per Frysk-Witlof. "Preferiamo una macchina semplice e diretta. Penso che sia molto intelligente quello che Reijnpack ha realizzato e l'azienda dimostra molto coraggio. Ma da un punto di vista di costi e manutenzione, noi abbiamo scelto una soluzione diversa. Spesso su una linea nuova tutto funziona bene, ma dovrebbe funzionare bene anche se è stata installata da qualche anno".

Per maggiori informazioni:
Dennis Blankendaal
Frysk-Witlof B.V.
Frjentsjerterdyk 12
8855 XC Sexbierum - Paesi Bassi
Tel.: +31 0517 59 27 72
Cell.: +31 6 83 98 64 24
Email: Dennis@frysk-witlof.nl
Web: www.frysk-witlof.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto