Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Loli García, direttore commerciale di Grufesa

Fragole: una qualità che non si vedeva da tempo a inizio stagione

Lo sviluppo dell'attuale campagna spagnola delle fragole, iniziata a Huelva a novembre con le varietà più precoci, sta procedendo meglio rispetto allo stesso periodo della scorsa stagione.

"Siamo partiti con la varietà precoce San Andreas, e in questo momento stiamo raccogliendo la Fortuna e iniziando con la Rociera - dice Loli García, direttore commerciale di Grufesa - Fino ad ora il clima ha influenzato molto il raccolto. Era da tempo che non vedevo una qualità così buona all'inizio, sia nella fase di sviluppo del frutto che nella raccolta. Le dimensioni e la colorazione sono imbattibili".

"I mercati stanno assorbendo bene i volumi, visto l'equilibrio tra domanda e offerta. Inoltre, è stata recuperata la quota a livello domestico, grazie al fatto che la pandemia è più sotto controllo di quanto lo sia in altri Paesi. In generale, sia la domanda che i prezzi sono buoni, dato che, a differenza dell'anno scorso - quando c'era il lockdown e i ristoranti erano praticamente chiusi - ora il canale della ristorazione funziona. Ciò incoraggia i consumatori perché si nota un maggiore ottimismo nei mercati. Inoltre, nei Paesi in cui esportiamo non rileviamo una concorrenza particolarmente forte dal Marocco o dall'Egitto".

La cooperativa di produzione e commercializzazione di Moguer, Huelva, è composta da 40 soci che si occupano di circa 500 ettari di coltivazioni, dai quali si raccolgono 27.000 tonnellate di fragole, oltre a mirtilli e lamponi.

A Huelva la superficie coltivata a fragole è superiore di circa l'1% rispetto all'anno scorso, mentre quella dei mirtilli è cresciuta di quasi il 7%. I lamponi hanno registrato un calo dell'8% a causa della maggiore concorrenza di altre origini e del maltempo, che ha creato danni significativi alle coltivazioni.

"Anche se le fragole continuano a essere, di gran lunga, il nostro prodotto di punta e la nostra specialità, abbiamo ridotto un po' la superficie e fatto lo stesso con i lamponi, per continuare a crescere con i mirtilli - spiega Loli Garcia - Abbiamo iniziato a concentrarci maggiormente sui mirtilli qualche anno fa, con una significativa diversificazione varietale che sta portando a un aumento dei volumi e a un calendario esteso e non sovrapposto. A breve inizieremo a raccogliere e vendere i primi mirtilli della stagione".L'offerta di fragole dovrebbe aumentare alla fine di dicembre e all'inizio di gennaio: il consumo tende, infatti, a calare un po' dopo le feste natalizie. Tornerà in equilibrio alla fine di gennaio.

Per quanto riguarda i problemi di manodopera, Loli García afferma: "La situazione è nettamente migliore rispetto all'inizio della scorsa stagione, quando c'era molta incertezza. Quest'anno sembra che avremo più lavoratori disponibili, anche se in questo settore c'è sempre una carenza di manodopera".

Per maggiori informazioni:
Loli García
Grufesa
Tel: +34 959 372335
Email: dgarciar@grufesa.com 
Web: www.grufesa.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto