Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Neve in Sardegna: nessuna difficoltà per le carciofaie

Per la Sardegna - come d'altronde per buona parte dell'Italia centro-meridionale - l'inizio della 48esima settimana è stata all'insegna del freddo, della pioggia, del forte vento e anche della neve. Fortunatamente, però, nell'isola non si registrano particolari problematiche per il settore agricolo, malgrado ci sia stata molta apprensione per i carciofi, una delle principali eccellenze agroalimentari sarde, al momento in raccolta dal nord al sud della regione.

Coltivazione di carciofi in Sardegna

"L'andamento climatico è notevolmente migliorato nelle ultime ore - ci spiega l'agronomo Orazio Casalino - Già nella prima mattina di oggi (si legga 30 novembre) le temperature erano di 3-4° C più alte rispetto alle 24 ore precedenti. Non riscontriamo alcun danno, per le produzioni, grazie soprattutto alla rapidità con cui la perturbazione artica ha interessato la nostra regione. Infatti, nelle principali zone carcioficole della Sardegna, le minime sono state superiori ai 2° C, pertanto sopra la soglia di rischio per il verificarsi di fenomeni di screpolature e/o danni da gelo. Siamo reduci da un lungo periodo di siccità e caldo, che ha generato difficoltà fitosanitarie per diverse aziende agricole, seguito poi da alcune settimane di piogge intermittenti, le quali hanno rallentato lo sviluppo della pianta, ma migliorato notevolmente la qualità e la pezzatura dei carciofi".

"Di solito, l'attuale periodo è noto per la massiccia offerta di carciofi e il conseguente crollo dei prezzi. Quest'anno, però, le frequenti precipitazioni degli ultimi 30 giorni hanno provocato un carenza di prodotto in Sardegna, e ora l'ondata di freddo delle ultime ore rischia di far calare ulteriormente i quantitativi, a fronte di una qualità molto più alta di quella dei raccolti delle settimane addietro. Un andamento climatico che, per certi versi, potrebbe risultare positivo sul lato della remunerazione, in quanto ci si augura che la minore disponibilità possa tradursi in un incremento dei prezzi di vendita. Al momento, le varietà in raccolta sono diverse: Tema, Spinoso, Violetto, oltre che i primi capolini di Romanesco".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto