Il commento di Henk van Doorne

Vendite di lattughe: bene le colorate, quelle in sacchetto o i mix di lattughe

Henk van Doorne, titolare della ditta Van Doorne Imex con sede a 's-Gravenzande, nei Paesi Bassi, descrive il mercato della lattuga come poco sviluppato. "Visti gli aumenti dei costi, anche il prezzo della lattuga dovrebbe aumentare, ma al momento ciò non sta accadendo. I costi sono alle stelle. Fortunatamente, la maggior parte dei piccoli coltivatori ha un contratto per il gas a un prezzo basso, ma i player più grandi spesso dipendono dal mercato giornaliero dell'energia".

"Fortunatamente, stiamo uscendo da un periodo particolarmente buono. Ad agosto e settembre, che solitamente non sono i mesi migliori per la lattuga, il prodotto scarseggiava. Siamo anche riusciti a recuperare molto dopo un inverno mediocre e una primavera altrettanto mediocre. Ma, naturalmente, questo vale solo per coloro che disponevano di lattuga, perché non c'era molta offerta sul mercato. In quei momenti ho dovuto dire ‘no’ molto spesso".

"Attualmente c'è un po' più di offerta, anche se non ancora in grande numero, ma le vendite procedono. A volte la Scandinavia è sul mercato, inoltre il Medio Oriente è un acquirente stabile di lattuga. Da una prospettiva europea, la domanda è limitata. Ma questa è in realtà una storia che va avanti da molto tempo. I consumatori mangiano sempre più lattuga colorata, in sacchetto e mix di lattughe. Le vendite di lattuga Trocadero sono in costante calo. Questa è la realtà del cambiamento delle abitudini alimentari.

La qualità della lattuga è buona. "Le condizioni climatiche sono state abbastanza buone per la coltivazione e non ci hanno reso le cose troppo difficili. Ciò che fa piacere è che il problema della fusariosi sembra essere stato affrontato piuttosto bene dalle ditte sementiere, in particolare dalla Rijk Zwaan", conclude Henk.

Per maggiori informazioni:
Henk van Doorne
Van Doorne Imex
Noordlandseweg 60-62
2691 KM 's-Gravenzande
+31(0)0174 417989
+31 (0)6 26 06 82 84


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto