Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In Sicilia s'inaugura una nuova stagione agricola: la produzione agri-voltaica

Coniugare l'attività agricola con la produzione di energia elettrica non appartiene al futuro, ma è già presente. E' quanto emerso al termine di un media tour, organizzato per far conoscere e comprendere la perfetta coesistenza fisica tra le due realtà produttive.

Esempio di impianto 

Ed è il territorio di Scicli (RG), località lungo la fascia costiera siciliana connotata dal business della serricoltura orticola intensiva, a ospitare il parco agrivoltaico che Falck Renewables realizzerà per una potenza di 9,7 MW, e una produzione di circa 20 GWh di energia rinnovabile: il corrispettivo del fabbisogno di energia elettrica per 5mila famiglie.

Una tappa del media tour tra le aziende agricole della provincia di Ragusa, in Sicilia

Agricoltura, ambiente, energia e lavoro sono settori socioeconomici che, dunque, possono e devono coesistere! Il parco sorgerà su terreni lasciati incolti nell'ultimo ventennio e che adesso vedranno, massimizzando l'efficienza di uso del suolo, una combinazione di attività agricole tra cui quella della coltivazione di mandorle, frutta fresca, orticole da pieno campo ed erbe aromatiche. Il progetto, per la parte agricola, è stato messo a punto dal Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell'Università di Catania, basato sulle compatibilità pedoclimatiche delle colture, tenuto conto delle strutture dell'impianto.

L'evento ha toccato, vedi sopra, anche l'Azienda Agricola Dorilli

"Nelle scelte sulle specie da coltivare, abbiamo dovuto rispettare la condivisione degli spazi - ha detto Paolo Guarnaccia, docente alla Facoltà di Agraria di Catania - puntando su colture autoctone, ovvero di comprovata adattabilità all'areale. Il terreno è di 22 ettari, di cui ben 5 ettari saranno dedicati unicamente a piantumazioni".

Il prof. Paolo Guarnaccia durante il suo intervento alla conferenza stampa finale

"Questo è l'esempio di come si possa fare transizione energetica con player internazionali anche in Sicilia - ha detto il sindaco di Scicli, Vincenzo Giannone - anche in un luogo come il nostro, che diventa così avanguardia economica e sostenibilità agricola, ambientale e sociale".

Fabrizio Tortora, Head of Business Development della società, dal canto suo ha detto: "E' il primo progetto autorizzato in Italia dopo dieci anni dall'ultimo impianto. L'agrivoltaico a Scicli, città meravigliosa ed apprezzata per tante bellezze monumentali, sarà l'apripista per nuovi modelli di sviluppo misti, integrati con le produzioni agricole".

Il tavolo dei relatori

Lodevole anche l'iniziativa di crowdfunding (coltiviamoenergia.it) che l'azienda ha coniugato con le proprie attività e sulla quale abbiamo chiesto una battuta a Giangiacomo Altobelli, responsabile delle Relazioni con il territorio, il quale ha dichiarato: "L'iniziativa di lending crowdfunding che propone Falck Renewables ha l'obiettivo di condividere, con il territorio dove opera, il valore generato dai suoi impianti rinnovabili, permettendo alle persone di investire in energia verde e contribuire, in prima persona, alla salvaguardia del mondo dove viviamo".

Falck Renewables S.p.A., quotata al segmento STAR della Borsa Italiana, e inclusa nel FTSE Italia Mid Cap Index, sviluppa, progetta, costruisce e gestisce impianti di produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili con una capacità installata di 1.320 MW (1.283 MW secondo la riclassificazione IFRS 11) nel Regno Unito, Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Norvegia e Svezia, generati da fonti eoliche, solari, WtE e da biomasse. Il Gruppo è un player internazionale nella consulenza tecnica per l'energia rinnovabile e nella gestione di asset di terzi, attraverso la propria controllata Vector Renewables, che fornisce i servizi a clienti per una capacità installata complessiva di circa 3.800 MW, grazie a un'esperienza maturata in più di 40 Paesi. Inoltre, Falck Renewables fornisce servizi altamente specializzati di energy management e downstream sia a produttori di energia sia a consumatori. Per sottoporre i propri terreni a una valutazione di fattibilità cliccare su https://sviluppo.falckrenewables.com/.

Per maggiorni informazioni: 
Carlo Gargano
Falck Renewables
+39 02/24331
carlo.gargano@falckrenewables.com
sviluppo@falckrenewables.com
www.falckrenewables.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto