Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Prospettive a breve termine per i mercati agricoli dell'Ue nel 2021

Il consumo di mele fresche in Ue è ancora alto

La produzione di mele nell'Ue dovrebbe aumentare del 10%, fino a raggiungere 12,5 milioni di tonnellate nel 2021/22 (+8% rispetto alla media quinquennale), trainata da un aumento della produzione in Polonia (+27% su base annua), dovuto a un incremento stimato della superficie coltivata (+7% a/a) e grazie alle condizioni meteo favorevoli.

L'elevata disponibilità di mele polacche e i prezzi bassi dovrebbero tradursi in un aumento della quota di mele per il settore della trasformazione (al 34% nel 2021/22 rispetto al 29% nel 2020/21).

In totale, si prevede la vendita di circa 7,8 milioni di tonnellate per il consumo fresco (+2% su base annua) e 4,1 milioni di tonnellate per la trasformazione. Il consumo pro capite di mele fresche nell'Ue dovrebbe rimanere a un livello elevato (15,3 kg), grazie ai prezzi più bassi e alla crescente consapevolezza circa i benefici di uno stile di vita sano. Il consumo pro capite apparente delle mele trasformate dovrebbe aumentare a circa 8 kg (+9,3% su base annua), trainato dall'incremento delle scorte, che erano basse alla fine del 2020/21.

All’interno di una domanda stabile di mele trasformate, cresce la richiesta di prodotti biologici e senza zuccheri aggiunti.

Clicca qui per leggere il report completo .


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto