Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Attraverso il portale B2Match del CBI

Un tour virtuale per conoscere la pitaya del Nicaragua

Il Nicaragua è uno dei più grandi coltivatori di pitaya biologica al mondo. Per aiutare gli agricoltori locali ad accedere a nuovi mercati, Burke Agro, che è una filiale di Sol Organica S.A, mira ad esportare tre varietà in Europa, ovvero la Lisa, la Rosa e la Orejona. A causa della pandemia che ha generato molti ostacoli all'esportazione - tra cui l'aumento vertiginoso delle tariffe del trasporto aereo - i piani di esportazione di Burke Agro hanno dovuto essere rimandati. Tuttavia, per il 2022 Burke Agro è sulla buona strada per esportare in Europa pitaya rosse biologiche certificate.

Basta un po' di pitaya rossa a migliorare le cose
Originaria dell'America centrale, la pitaya è stata introdotta in Asia più di un secolo fa, dove è stata ribattezzata "dragon fruit". Oggi, questo è il nome che i consumatori europei conoscono meglio. Ma Burke Agro desidera che il mercato riscopra le varietà nicaraguensi, dice Will Burke, amministratore delegato della società

"Le varietà di pitaya del Nicaragua sono superiori, per certe caratteristiche, rispetto alle loro controparti asiatiche. Per esempio, la pitaya rossa è ricca di ferro, antiossidanti, vitamine del gruppo B e magnesio, e contiene anche più fibre della varietà asiatica, che le conferiscono una consistenza più densa. La differenza principale è la betalaina presente nella pitaya rossa. La pitaya nicaraguense è di un bel colore fucsia vibrante, dentro e fuori. Può essere usata anche come colorante, e ha anche il potenziale per essere usata negli additivi alimentari. Aggiungere un po' di pitaya rossa dà ottimi risultati. Per esempio, per dare ai frullati un colore attraente ci vuole il 75% in più di pitaya asiatica per ottenere lo stesso livello di rosa che si ottiene con la nostra pitaya rossa".

I consumatori ricercano attivamente il biologico e la sostenibilità
Burke Agro ha iniziato nel 2007, quando Burke ha notato una crescente domanda tra i consumatori di prodotti biologici e sostenibili. La ricerca ha anche mostrato che i piccoli agricoltori in Nicaragua non avevano le risorse e le conoscenze necessarie per soddisfare questa domanda. "Burke Agro è stata fondata per contribuire a colmare questo divario. La nostra missione è quella di sostenere i micro agricoltori attraverso l'assistenza tecnica, gli input biologici e l'alfabetizzazione finanziaria. Attualmente aiutiamo circa 1.200 micro agricoltori a passare dall'agricoltura convenzionale a quella biologica", spiega l'azienda.

"Per aiutare questi piccoli agricoltori ad accedere al mercato globale, Burke Agro si occupa anche dell'approvvigionamento e della vendita di frutta fresca biologica certificata, con una forte attenzione alla pitaya rossa. La pitaya è una pianta resistente al clima. Può resistere molto bene alla siccità, quindi incoraggiare gli agricoltori a concentrarsi su questo prodotto è una soluzione di mercato ai problemi di povertà e migrazione della zona".

Le persone e il pianeta prima di tutto
Come azienda, Burke Agro si impegna a concentrarsi innanzitutto sulle persone e il pianeta. Nel 2017 è diventata una B Corporation certificata, e possiede anche le certificazioni Fairtrade, biologico e HACCP, e sta lavorando verso lo status GlobalGAP. "Le pratiche commerciali etiche fanno parte del DNA dell'azienda e l'impatto di questo programma biologico è chiaro", dichiara l'azienda.

"Quando gli agricoltori imparano a migliorare la salute del suolo e la resa, la loro terra diventa redditizia e i loro figli ne vedono il potenziale. Da Burke Agro crediamo che effettuare investimenti a lungo termine sia la soluzione per incoraggiare le generazioni future a tenere in considerazione l'agricoltura come un'opzione valida. Al momento, ciò significa dare ai piccoli agricoltori gli strumenti di cui hanno bisogno, e aiutarli ad accedere agli acquirenti europei interessati alla frutta fresca biologica con una storia di approvvigionamento trasparente".

Clicca qui per fare un tour virtuale dell'azienda agricola Bukre Agro.

E' possibile anche incontrare l'azienda in un incontro virtuale B2B attraverso la piattaforma CBI B2match.

Un'altra possibilità è mettersi in contatto o reperire maggiori informazioni sul sito web di Burke Agro, o sulle pagine Facebook, Instagram e LinkedIn dell'azienda.

Burke Agro viene promossa dal Centro per la promozione delle importazioni dai paesi in via di sviluppo (CBI) nell'ambito dell'iniziativa Connecting Central America. Questa iniziativa è cofinanziata dall'Unione Europea e coordinata dal Segretariato per l'integrazione economica centroamericana (SIECA).

Per maggiori informazioni:
Will Burke
Burke Agro
Tel: +505 25353697 
Email: wburke@burkeagro.com 
www.burkeagro.com 

Piet Schotel
Email: piet@fruitconsultancy.nl 
Tel: +31 6 53381897 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto