Superpippo Fruit

Un'uva super che si posiziona sui principali mercati internazionali

"La nostra è una produzione di altissimo profilo qualitativo, che va dalle uve da tavola precoci bianche, rosse e nere con e senza semi, alle medio tardive, sempre con e senza semi. La nostra forza risiede nella capacità di coniugare la tradizione all'innovazione, puntando sulle più recenti scelte varietali e tecniche agronomiche". A dirlo è Pippo Caggia, 62 anni, amministratore eclettico e carismatico dell'azienda siciliana Superpippo Fruit.


Pippo Caggia

"La raccolta è iniziata già da qualche mese - continua Caggia - negli areali di Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, in condizioni pedoclimatiche particolarmente favorevoli alla produzione dell'uva precoce. In agosto, poi, andremo avanti con la classica uva Italia, che ci vedrà impegnati fino a Natale e oltre".

"Ci impegniamo quotidianamente nel gestire al meglio piante e frutti - racconta Caggia, che ama farsi chiamare Superpippo - Siamo sempre partiti dalla fertilità dei terreni per impiantare i nostri vigneti, al fine di garantirci le migliori produzioni per la nostra clientela nazionale ed estera. I nostri mercati spaziano un po' in tutto il mondo, grazie alla frigoconservazione, e seguono solo le rotte della qualità: dal Medio Oriente, al nord America, all'Europa e, negli ultimi tempi, specialmente la Polonia".

"La nostra realtà produttiva si estende nel comprensorio specializzato nella coltivazione dell'uva da tavola - tra Mazzarrone (CT) e Licodia Eubea (CT) - ma ci avvaliamo anche di fornitori di fiducia che seguono i nostri gestionali di produzione nelle zone di Palma di Montechiaro (AG), Acate (RG) e Santa Croce Camerina (RG). Vigiliamo sugli appezzamenti durante tutto l'anno, per aggiudicarci solo le migliori partite".

"La nostra dedizione verso i vigneti è totale, affinché il prodotto sia apprezzato dal consumatore finale - continua Caggia - L'attenzione verso la sostenibilità è direttamente proporzionale al valore che diamo al nostro lavoro e alla nostra stessa reputazione. La manodopera è altamente qualificata e, anche per questa stagione, non abbiamo avuto problemi a reperirla: potatura, manipolazione dei grappoli, raccolta, selezione e confezionamento sul campo sono le fasi più importanti, cui dedichiamo molte risorse".



SuperPippo Fruit possiede tutte le necessarie certificazioni per il commercio ortofrutticolo internazionale. L'offerta dell'azienda può contare su una media capacità produttiva annua di 600 ton, per le varietà primizie, e di 4.500 ton per le varietà tardive.



Passare un giorno in compagnia di Pippo Caggia può essere molto impegnativo! Significa sudare tra i vigneti e respirare tanta polvere, ma significa anche conoscere da vicino un'agricoltura fatta del giusto connubio tra modernità, tradizione e famiglia: dai racconti dell'infanzia trascorsa sui campi con suo padre Raffaele, all'entusiasmo per il matrimonio, lo scorso 17 luglio 2021, di sua figlia Adriana con Claudio Cambio (nella foto sopra). Alla famiglia Caggia gli auguri della nostra Redazione.

Per maggiori informazioni: 
Pippo Caggia
SuperPippo Fruit s.r.l.
C/da Giurfo sp. 38 III
95040 Licodia Eubea (CT)
+39 335 6294146
superpippofruit@tin.it
www.superpippofruit.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto