Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il racconto di un agricoltore della provincia di Bari

Ciliegie: in Puglia c'è chi continua a sradicare le piante

La campagna cerasicola pugliese si è ormai conclusa, ma la rabbia dei produttori, dopo un'annata caratterizzata da prezzi bassi e proteste quotidiane, non sembra essersi ancora attenuata, specie dopo aver stilato i primi bilanci della stagione 2021. "Dai conteggi effettuati - ci spiega Leonardo De Leo, imprenditore agricolo di Sammichele di Bari, con 10 ettari dedicati a ciliegio - è venuto fuori che il profitto di quest'anno, al netto dei diversi costi di manodopera e di gestione, è quasi nullo. Per questo ho deciso di estirpare i primi 2 ettari di ciliegio di alcune varietà precoci e tardive (Ferrovia, Giorgia, Bigarreau e Grey Star), ai quali seguirà un successivo abbattimento la prossima settimana". 

Taglio e sradicamento delle piante di ciliegio. Sammichele di Bari - 15 luglio 2021.

"Quando capisci che il ricavo è minimo, ti convinci sempre più che la cosa migliore da fare sia limitare la fatica e il dispiacere. Preferisci vivere più tranquillo, con pochi ettari, e gestirli in famiglia, senza doverti disperare alla ricerca di manodopera o indebitarti per le varie spese che bisogna sostenere prima di poter arrivare a raccogliere una sola ciliegia. Sradicare è l'ultima scelta che un agricoltore possa compiere, ma l'andamento commerciale di questa campagna delle ciliegie ha portato molti agricoltori a fare dei gesti che mai avrebbero pensato di poter mettere in atto. Fino agli ultimi giorni, abbiamo raccolto e conferito tante tonnellate di prodotto, per poi vederci ricompensati soltanto con le briciole".

"Il 90% delle piante tagliate era al settimo anno dal trapianto, pertanto in piena produzione. Le superfici sradicate rimarranno incolte o, al massimo, verranno utilizzate per la coltivazione di cereali, così da poter approfittare dei contributi della Pac. E' una scelta che ti limita e non ti fa crescere a livello imprenditoriale, me ne rendo conto, come anche sono consapevole che in tal modo si rischia di rimanere sempre piccoli. Ma non venissero a suggerirci come fare gli agricoltori. Ognuno faccia il suo lavoro".

Clicca qui per visualizzare il video.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto